Vaccinazioni over 50 anni,
il Maceratese è in ritardo:
mancano 14mila somministrazioni

CAMPAGNA - Una persona su sei non ha completato il ciclo tra chi ha tra i 50 e i 69 anni. Ancona la provincia che va meglio in regione. Nell'ultima settimana hanno ricevuto la prima dose in regione 675 persone
- caricamento letture

vaccinazioni-ospedale-civitanova-FDM-2-650x433

 

Vaccinazioni alle persone over 50 anni: la provincia di Macerata, per le Marche, è quella dove manca il maggior numero di persone all’appello per la somministrazione delle dosi. In totale 14.036 a fronte di una popolazione di 87mila persone che hanno tra i 50 e i 69 anni, significa che una persona su sei non ha completato il ciclo). Tra i 50 e i 59 anni sono state somministrate le tre dosi a 30.808 persone e ne mancano 8.300, mentre tra i 60 e i 69 anni sono state somministrate 28.199 terze dosi e ne mancano 5.736. In totale nelle Marche mancano 39.216. In provincia di Ascoli ne mancano 5.221, in quella di Pesaro e Urbino 10.265, in quella di Fermo 5.514. La provincia dove mancano meno vaccinazioni da fare è quella di Ancona: 4.180 (ed è anche la provincia con più persone che hanno tra i 50 e i 69 anni nelle Marche: 132.401, segue Pesaro con 101.452, Macerata con 87.648, Ascoli con 60.248 e Fermo con 49.549).

Sul fronte delle prime dosi fatte nell’ultima settimana tra persone che hanno dai 50 anni in su, nelle Marche sono state 675 con una media di poco inferiore a 100 al giorno (96,4).  

Articoli correlati






© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X
		Tolentino = 
Civitanova = 
Elezioni =