Ricoveri in calo: 4 in meno
Cinque i morti nelle Marche

IL BOLLETTINO del Servizio sanità - Percentuali dei posti letto occupati in terapia intensiva e Area medica sotto alla soglia limite della zona arancione. Tra le vittime una 53enne di Lapedona e un 95enne di Montecassiano
- caricamento letture

COVID-CORONAVIRUS-ARCHIVIO-ARKIV-4

 

Trend in discesa per i ricoveri nelle Marche, quattro in meno le persone che si trovano ricoverate negli ospedali della regione. Lo specchio di questi dati è la discesa delle percentuali di terapie intensive e aree mediche sotto alla soglia limite per la zona arancione (le Marche comunque non potranno cambiare fascia prima di venerdì prossimo). In terapia intensiva un paziente in meno (46 nelle Marche, per un tasso di occupazione di posti letto che è del 17,9%, il limite è 20%). Per quanto riguarda l’Area medica: 298 i ricoverati, tre in meno di ieri e una percentuale che scende sotto il limite del 30% (29%).

Nelle Marche ci sono stati cinque morti positivi al Covid. Il più giovane è una donna di 53 anni di Lapedona, che aveva patologie pregresse. Nel Maceratese è morto un 95enne di Montecassiano. Le altre vittime, tutte con patologie pregresse, sono un 82enne di Fermo, un 70enne di Fabriano, un 80enne di Ancona.

Articoli correlati






© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X
		Tolentino = 
Civitanova = 
Elezioni =