Lotta all’endometriosi,
Pelagalli: «Operata senza tagli una 38enne
Secondi in Italia a usare questa tecnica»

MACERATA - Il primario del reparto di Ostetricia e Ginecologia annuncia la buona riuscita dell'intervento: «Ogni anno si rivolgono a noi più di 200 donne affette da questa malattia, è un onore essere i secondi ad avere utilizzato la nuova modalità nose, presentata solo 5 giorni fa a Mosca». GUARDA LA VIDEO INTERVISTA
- caricamento letture
L'intervista al dottor Mauro Pelagalli

di Alessandra Pierini

Una donna affetta da endometriosi, malattia subdola e aggressiva, non ha desiderio più grande che liberarsene nel minor tempo possibile e con conseguenze minime. In questo senso, un bel passo in avanti è stato fatto in questi giorni al reparto di Ostetricia e Ginecologia dell’ospedale di Macerata, dove una donna marchigiana di 38 anni è stata sottoposta a un intervento per rimuovere una endometriosi grave ma applicando una nuova tecnica Nose, presentata a Mosca solo 5 giorni fa.

pelagalli

Il dottor Mauro Pelagalli in sala operatoria con il dottor Majacano

A raccontarlo è Mauro Pelagalli, primario dell’Unità operativa: «Non si sa ancora la causa dell’endometriosi ma stiamo andando verso tecniche sempre meno invasive. Per questo abbiamo fatto subito nostra la tecnica presentata a Mosca. La nostra paziente era in uno stato molto severo della malattia e desiderava diventare mamma. Abbiamo pulito il tratto di intestino interessato senza effettuare i tagli esterni necessari fino a qualche giorno fa. La paziente sta bene e se il decorso continuerà in questo modo sarà dimessa tra qualche giorno».

L’intervento è motivo di grande orgoglio per il reparto: «E’ un onore – prosegue Pelagalli – essere i primi che l’hanno riprodotta visto che vogliamo classificarci come centro di riferimento per il trattamento dell’endometriosi. Ne affrontiamo circa 200 l’anno».

La scelta di Mauro Pelagalli (Video) «Portare l’esperienza nel policlinico in un ospedale di provincia»

Macerata fa luce sull’endometriosi «Più di mille pazienti in un anno Troppe donne la vivono nel silenzio»

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X
		Tolentino = 
Civitanova = 
Elezioni =