Visita di Bertolaso in Comune:
«Ritiene servirà anche la quarta dose»
Il Covid center per ora non riapre

CIVITANOVA - L'ex capo della Protezione civile, consulente per la Regione della struttura nata per gestire i pazienti più gravi, ha incontrato il sindaco Fabrizio Ciarapica: «non si è parlato di politica ma di pandemia. Le ospedalizzazioni al momento grazie ai vaccini sono sotto controllo»
- caricamento letture
guido-bertolaso-fabrizio-ciarapica

L’incontro tra il sindaco Fabrizio Ciarapica e Guido Bertolaso

 

di Laura Boccanera

Guido Bertolaso torna a Civitanova e incontra il sindaco Fabrizio Ciarapica. Ma stavolta non c’entra il Covid e neppure la candidatura per il bis. E’ stata una visita di cortesia quella che ha portato l’ex coordinatore della Protezione civile Guido Bertolaso oggi a Civitanova. Il consulente del Covid hospital si trovava in zona per questioni personali e ha fatto tappa in Comune per un saluto dal sindaco: «con Bertolaso ci sentiamo spesso – ha detto il primo cittadino – e approfittando del fatto che si trovava in città mi ha chiamato e ci siamo visti, ma non abbiamo parlato di politica. E’ stata una bella chiacchierata a 360 gradi sul Covid, sulla pandemia e l’ho aggiornato su quanto abbiamo fatto per la campagna vaccinale e sull’andamento in città e in provincia del virus. Bertolaso mi ha confessato che a suo parere servirà anche una quarta dose ad ottobre prossimo e che comunque l’Italia grazie ai vaccini sta reggendo bene l’impatto di questa ondata».

covid-hospital-covid-center-nella-fiera-civitanpva-FDM-3-650x434Al momento infatti non c’è in previsione una riapertura del Covid hospital: «proprio ieri c’è stato un comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica e si sono discussi i numeri della provincia di Macerata. Il week end di Halloween ha provocato un’impennata di casi, facendo passare le classi in quarantena da 15 a 37 nella nostra provincia – commenta Ciarapica – attualmente sono circa 650 i positivi, ma tutto sommato gli ospedali, come ci ha informato la direttrice Daniela Corsi – stanno reggendo bene l’impatto e sono pochi i casi di ospedalizzazione sia in area medica che in terapia intensiva, per cui per ora non è prevista una riapertura del Covid hospital. Il merito è dei vaccini, qui siamo all’85% circa sebbene la fascia tra i 40 e i 60 anni sia al di sotto della media regionale con l’84% di vaccinati, mentre per gli over 60 parliamo dell’88%».

Articoli correlati






© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X