Covid, 138 contagi e tre morti

IL BOLLETTINO del Servizio Sanità - L'incidenza dei positivi nelle Marche scende al 6,3% (ieri era al 9%), aumenta il tasso cumulativo di contagi ogni 100mila abitanti, arrivato a quota 72,66. Lutti a Porto San Giorgio, Servigliano e Serra De Conti. Due i ricoveri in meno
- caricamento letture

 

ultimo-giorno-screening-di-massa-palarorgimento-tamponi-covid-civitanova-FDM-6-325x217

 

I nuovi casi sono 138, due ricoveri in meno nelle strutture ospedaliere e tre decessi di persone positive al Covid, una 91enne di Porto San Giorgio e una 89enne di Servigliano che erano ricoverate nella residenza Valdaso e un 70enne di Serra De Conti che si trovava a Pesaro, tutti con patologie pregresse. E’ quanto emerge dal bollettino Covid del servizio Sanità. Nelle ultime 24 ore sono stati testati 4.106 tamponi, 2.182 nel percorso nuove diagnosi e 1.924 nel percorso guariti. L’incidenza dei positivi scende dunque al 6,3% (ieri era al 9%), aumenta il tasso cumulativo di contagi ogni 100mila abitanti, arrivato a quota 72,66 (ieri al 66,27, primo parametro da zona gialla, visto che l’allerta scatta a 50). I nuovi contagi sono stati registrati: 15 nel Pesarese, 53 nell’Anconetano, 14 nel Maceratese, 29 nell’Ascolano, 20 nel Fermano e sette da fuori regione. Il secondo parametro superato riguarda le occupazioni delle terapie intensive, che ormai sono ben oltre il 10%. Anche se oggi si registra un ricovero in meno in intensiva e uno in meno anche nei reparti non intensivi. Ad oggi nelle Marche i pazienti Covid sono dunque 92: 23 in intensiva, 27 in semi-intensivi e 42 nei reparti non intensivi. 

 

Articoli correlati






© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X