Lo strano caso di Montelupone,
52 positivi e 20 in quarantena
Pecora: «Il tracciamento non funziona»

COVID - Rolando Pecora commenta i dati relativi al contagio: «In altre nazioni ha dato i migliori risultati, c'è mancanza di senso civico»
- caricamento letture

 

pecora

Rolando Pecora, sindaco di Montelupone

 

«Il tracciamento, cioè l’intervento che dovrebbe individuare l’origine e la diffusione dell’infezione e quindi disporre le quarantene, non funziona». A dirlo è il sindaco di Montelupone Rolando Pecora osservando i dati relativi a contagi e quarantene nel suo comune. «Negli ultimi 2 giorni ci sono stati 6 nuovi positivi portando il totale a 52, 20 sono le persone in quarantena. Va osservata la differenza tra i 2 gruppi: è normale che ci siano 52 positivi e solo 20 in quarantena? Sarebbe quasi normale se ognuno dei positivi vivesse da solo (ma così non è) e quindi non avesse contatti nella propria residenza. Occorrerebbe poi che non avesse avuto contatti nelle 48 ore precedenti la positività (cosa altamente improbabile). Se io risultassi positivo, volete che non abbia avuto un contatto nelle ultime 48 ore e che per i prossimi 14 giorni non abbia contatti? Altamente improbabile, quasi impossibile. Quindi sarebbe normale attendersi un numero almeno uguale di isolati e quarantenati». Poi sul mancato funzionamento del tracciamento: «Non funziona anche per giustificati motivi (carenza di personale). Abbiamo però notizia che in nazioni simile alla nostra sul piano sociale, economico, politico/democratico, il tracciamento ha dato migliori risultati. Non funziona, però, anche perché richiede un alto livello di responsabilità e senso civico da parte della popolazione interessata: su questo, probabilmente, siamo stati carenti. Allora, anche se risulterò ripetitivo e scontato, ricordo che gli strumenti a nostra disposizione per superare questo problema sono: vaccino, tamponi molecolari (tanti e subito), mascherina, distanziamento e tracciamento. Per ognuno di questi, ciascuno di noi deve svolgere responsabilmente il suo ruolo».

(Redazione Cm)

Articoli correlati






© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X