Screening di massa a Civitanova,
tre positivi nella prima ora di test
«Il Covid si batte con la prevenzione»

TAMPONI - E' iniziata questa mattina al Pala Risorgimento la "tappa" in città del progetto "Marche sicure". Presente anche il sindaco Fabrizio Ciarapica che ha invitato ad aderire massicciamente: «Facciamolo per noi, per i nostri cari e per la comunità». La direttrice dell'Area Vasta 3 Daniela Corsi: «Si sta ricalcando l'ondata di ottobre come tipologia di contagio, ovvero l'80% dei pazienti che arrivano in terapia intensiva provengono dall'aggravarsi delle condizioni dopo un passaggio in semintensiva. E' molto diverso rispetto a marzo e aprile quando intubavamo subito»
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Al via lo screening di massa a Civitanova

 

di Laura Boccanera (foto di Federico De Marco)

Partito lo screening di massa a Civitanova, nella prima ora di monitoraggio trovati a sorpresa 3 positivi. Non avevano sintomi e sono rimasti molto sorpresi del risultato. E’ iniziata questa mattina al Pala Risorgimento la “tappa” civitanovese del progetto Marche sicure per lo screening ad ampio spettro sulla popolazione con tamponi rapidi antigenici.

tamponi-covid-screening-di-massa-palarisorgimento-civitanova-FDM-20-325x217Un po’ di coda si è formato attorno alle 8 quando la macchina si è messa in moto, poi durante la mattina l’affluenza è stata continua ma senza code nelle otto postazioni a disposizione. All’esterno ad occuparsi della logistica Protezione civile comunale e associazione nazionale carabinieri, all’interno la Croce verde. In poco più di 5 minuti si riesce a compilare il modulo, fare l’accettazione e recarsi ai tavoli predisposti nel palazzetto dove il personale infermieristico e medico dell’area vasta sottopone il paziente al tampone nasofaringeo. Pochi minuti di attesa e sul cellulare arriva un sms con le credenziali per l’accesso sul portale Asur per verificare l’esito. Se positivo però tempo mezz’ora e si viene contattati direttamente al cellulare fornito in fase di accettazione. Tutto insomma è iniziato in maniera molto fluida, senza code e senza assembramenti o resse. L’organizzazione è rodata per effettuare duemila tamponi al giorno nelle 8 postazioni per un’ipotesi di 80mila tamponi fino a domenica 17 gennaio. Nella prima ora un centinaio coloro che si sono sottoposti al test, 3 i positivi riscontrati. «Abbiamo avuto una buona affluenza nella prima ora, tutte le postazioni sono operative e stanno andando bene, speriamo che la popolazione aderisca per avere un buon risultato e una buona mappatura – ha detto la responsabile delle professioni sanitarie e infermieristiche Mara Buccolini – siamo strutturati per fare 250 tamponi ogni ora per 12 ore fino a domenica e attualmente sono 40 gli operatori che si alternano nelle 12 ore fra personale tecnico, medici biologi e Oss».

tamponi-covid-screening-di-massa-palarisorgimento-civitanova-FDM-7-325x217

La dirigente Area vasta 3 Daniela Corsi

Presenti questa mattina la dirigente dell’area vasta 3 Daniela Corsi, il responsabile del distretto Gianni Turchetti, la direttrice del laboratorio analisi Clelia Perfetti. All’apertura anche il sindaco Fabrizio Ciarapica è passato per verificare l’avvio della macchina organizzativa, così come i consiglieri regionali Elena Leonardi e Pierpaolo Borroni che si sono anche sottoposti al tampone. «Già dalla prima ora è stata buona la partecipazione dei cittadini – ha detto il sindaco Fabrizio Ciarapica – tutto si sta svolgendo in sicurezza, non ci sono lunghe file perché il tempo di attesa è breve grazie alla celerità con cui vengono effettuati i tamponi. Affinché lo screening sia efficace serve una grande partecipazione da parte dei cittadini in modo da poter avere una reale fotografia della situazione epidemica sul territorio. Quindi, mi raccomando, approfittiamo di questa campagna di screening e tamponiamoci. La partita contro il virus si gioca e si vince soprattutto sul campo della prevenzione. Facciamolo per noi, per i nostri cari e per la nostra comunità».

tamponi-covid-screening-di-massa-palarisorgimento-civitanova-FDM-4-325x217

Il sindaco Fabrizio Ciarapica

Il dato dei positivi su Civitanova infatti è in crescita come nel resto delle Marche e della nazione: ieri erano 341 i positivi in città a fronte dei 224 registrati il 30 dicembre quando il sindaco aveva diffuso gli ultimi dati dell’anno. Un incremento di oltre 100 unità. «La situazione sulla diffusione del virus è a macchia di leopardo attualmente – commenta la direttrice dell’Area vasta 3 Daniela Corsi – nel Fermano ad esempio c’è maggiore criticità e anche la struttura ospedaliera ne sta risentendo. Da noi in Area vasta 3 diciamo che è ancora sotto controllo anche se il pronto soccorso comincia a affollarsi di nuovo. Il Covid hospital si mantiene costante con 12 pazienti in terapia intensiva e i 3 moduli della semintensiva pieni. Si sta ricalcando l’ondata di ottobre come tipologia di contagio: ovvero l’80% dei pazienti che arrivano in terapia intensiva provengono dall’aggravarsi delle condizioni dopo un passaggio in semintensiva. E’ molto diverso rispetto a marzo e aprile quando intubavamo subito. Il tasso di occupazione della terapia intensiva dunque è molto inferiore rispetto alla prima ondata e molto hanno contribuito le Usca, l’attività di screening e il lockdown. Ad esempio le tre persone individuate stamattina non avevano sintomi, erano del tutto ignare di poter essere positive e se non le avessimo intercettate sarebbero diventati vettori di diffusione. Ora c’è da partire con le vaccinazioni il prima possibile, ora stiamo completando quelle dei sanitari e oggi iniziate anche nelle case di riposo».

tamponi-covid-screening-di-massa-palarisorgimento-civitanova-FDM-14-650x434

Le otto postazioni dello screening a Civitanova

 

tamponi-covid-screening-di-massa-palarisorgimento-civitanova-FDM-1-650x433

tamponi-covid-screening-di-massa-palarisorgimento-civitanova-FDM-2-650x434

tamponi-covid-screening-di-massa-palarisorgimento-civitanova-FDM-3-650x430

tamponi-covid-screening-di-massa-palarisorgimento-civitanova-FDM-8-650x433

tamponi-covid-screening-di-massa-palarisorgimento-civitanova-FDM-9-650x434

tamponi-covid-screening-di-massa-palarisorgimento-civitanova-FDM-10-650x434

tamponi-covid-screening-di-massa-palarisorgimento-civitanova-FDM-12-650x434

tamponi-covid-screening-di-massa-palarisorgimento-civitanova-FDM-22-650x434

tamponi-covid-screening-di-massa-palarisorgimento-civitanova-FDM-18-650x434

Articoli correlati






© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X