Dimesso l’ultimo paziente Covid
all’ospedale di Civitanova
Alla fiera i ricoverati di Camerino

SANITA' - La struttura il 15 marzo era stata destinata alle cure delle persone contagiate dal Coronavirus. Nei prossimi tre giorni sarà effettuata una sanificazione profonda. Il direttore dell'Area vasta 3, Maccioni: «Dal primo giugno inizieremo gradualmente a riportare i pazienti»
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

 

nessun-pazientre-covid-ospedale-civitanova-FDM-2-650x434

Il personale dell’ospedale di Civitanova oggi

 

di Laura Boccanera (foto di Federico De Marco)

L’ospedale di Civitanova ha trasferito questa mattina l’ultimo paziente Covid. Il nosocomio civitanovese era stato riconvertito a centro per la cura del Coronavirus lo scorso 15 marzo quando la pandemia aveva raggiunto numeri drammatici. In poco più di due mesi l’ospedale di Civitanova, assieme a quello di Camerino prima, era diventato il polo per l’Area vasta 3. Questa mattina il trasferimento dell’ultimo paziente ricoverato in un reparto non intensivo. Una buona notizia che si accompagna al trend di calo dei contagi dell’ultima settimana. Ora a breve i vari reparti torneranno ad accogliere i pazienti trasferiti negli altri ospedali.

nessun-pazientre-covid-ospedale-civitanova-FDM-1-325x217Nei prossimi 3 giorni verrà attuata una sanificazione profonda di tutti gli spazi: «gradualmente poi inizieremo i trasferimenti nei vari reparti dal 1 al 15 giugno. Nel frattempo verranno effettuati i lavori di climatizzazione dei reparti di ematologia e otorino e entro il 20 giugno anche quei pazienti potranno tornare a Civitanova – ha spiegato il direttore dell’Area vasta 3 Alessandro Maccioni -, poi ci adegueremo anche alle norme di distanziamento mettendo i letti a un metro e mezzo di distanza e infine ripartirà anche il cantiere per gli spazi della risonanza magnetica e per il trasferimento dell’oncologia negli spazi dell’ex allergologia. Abbiamo poi dato mandato all’ufficio tecnico di fare uno studio di massima per il completamento dei locali grezzi, abbiamo intenzione di portare lì dialisi e psichiatria». Per quanto riguarda invece il Covid center ricavato nella fiera di Civitanova «i primi pazienti ad essere trasferiti saranno i 20 ricoverati di Camerino (tre di terapia intensiva, uno di post acuzie, e sedici di non intensiva, ndr): saranno trasferiti a breve» conclude Maccioni».

 

Ospedale Civitanova, iniziata l’evacuazione Pazienti a Macerata e San Severino

Articoli correlati






© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X