Pagamenti cassa integrazione:
Marche al top in Italia

CRISI CORONAVIRUS - Secondo l'Inps la Regione, che ha già liquidato un terzo delle richieste, è la più performante del Paese
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

inps-cassa-integrazione

 

Le Marche sono al primo posto in Italia per rapidità nella liquidazione della cassa integrazione in deroga per  i lavoratori non coperti dalle tutele ordinarie per l’emergenza Coronavirus. Lo comunica l’Inps che, dopo aver analizzato la situazione di tutte le Regioni al 28 aprile, sottolinea la particolare efficienza marchigiana che con un terzo delle indennità richieste già liquidate è la più performante d’Italia. «Ad oggi – spiega l’assessore al Lavoro Loretta Bravi – alle Marche sono pervenute 14.344 domande da parte dei datori di lavoro per un totale di 37.709 lavoratori, 8,6 milioni di ore e un importo complessivo di 70 milioni di euro. Come già detto più volte, consci della difficile situazione che molte famiglie stanno vivendo, i nostri Servizi stanno lavorando a pieno regime per espletare tutti gli iter burocratici necessari e inviare le domande all’Inps per l’autorizzazione. Questo risultato è sicuramente motivo di soddisfazione e una spinta a fare ancora meglio nelle prossime settimane».

Articoli correlati



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X