facebook twitter rss

Miliozzi punta sull’accessibilità:
«Via il passaggio a livello»
I Verdi sono con lui

MACERATA - Il candidato alle primarie affiancato dal consigliere regionale Sandro Bisonni: «Ho presentato una mozione, potrebbe essere discussa entro aprile»
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
92 Condivisioni

David Miliozzi e Sandro Bisonni questa mattina al passaggio a livello in via Roma (Foto Nigi)

 

di Alessandra Pierini

«Un capoluogo di provincia non può avere un ingresso in città bloccato da un passaggio a livello. Ci vuole coraggio, noi ci impegneremo a eliminarlo. Anche per ricollegare le frazioni». E’ l’obiettivo dichiarato da David Miliozzi, candidato alle primarie del centrosinistra col sostegno della lista Macerata Insieme e appoggiato anche dal consigliere regionale dei Verdi Sandro Bisonni, al suo fianco questa mattina. Ad agosto Regione e Rete Ferroviaria Italiana hanno approvato il programma di soppressione dei passaggi a livello esistenti nelle Marche. Ora si giocherà la partita delle priorità e dopo decenni che si parla di disagi legati a quello in via Roma, Miliozzi promette che riuscirà a portare a casa il risultato. Il luogo scelto per la conferenza che affronta la “a” del suo programma cioè ‘accessibilità (seguiranno “b” come benessere e “c” come crescita)  è proprio a ridosso dei binari che attraversano via Roma.

«I lavori dureranno un anno e potranno anche portare disagi ma non si può più aspettare, è una enorme barriera architettonica e il nostro impegno è deciso» continua Miliozzi. Poi, sottolineando che si muove in bici elettrica, volge lo sguardo al futuro: «Eliminato il passaggio a livello, che non è un’alternativa alla Mattei-Pieve, si passerà a parlare di metropolitana di superficie  per la quale già esistono quattro fermate (a Piediripa, stazione centrale,Fontescodella e Sforzacosta. Si aggiungerà da marzo la quinta in prossimità del polo Bertelli e per questa ringrazio l’Università, la Regione e le Ferrovie».

Dell’eliminazione del passaggio a livello si parlerà anche in Consiglio regionale, forse entro la fine della legislatura, con una mozione presentata da Sandro Bisonni: «Qualche anno fa la linea Albacina Civitanova era destinata alla chiusura, ora invece c’è la volontà delle ferrovie di investire con nuove fermate ed elettrificazione. Sono opere che richiedono tempo e Ferrovie ha chiesto di indicare le priorità. Noi indichiamo Macerata al primo posto, poi Civitanova, San Severino e Matelica». Poi Bisonni motiva la scelta di appoggiare Miliozzi alle primarie: «E’ una persona sensibile ai temi a noi cari e rappresenta la vera discontinuità». Il candidato ha ringraziato con un appello: «Svegliamoci tutti perché le scelte le fanno i cittadini consapevoli».

(foto Fabio Falcioni)

Progetto Mattei-La Pieve, Carancini si intesta la bretella a colpi di hashtag

Giulianelli: «Sottopasso in via Roma sia tra le priorità del nuovo sindaco»

Sostieni Cronache Maceratesi

Cari lettori care lettrici,
da diverse settimane i giornalisti di Cronache Maceratesi lavorano senza sosta, per fornire aggiornamenti precisi, affidabili e gratuiti sulla emergenza Coronavirus. In questa situazione Cm impiega tutte le sue forze, dando lavoro a tanti giovani, senza ricevere un euro di finanziamenti pubblici destinati all’editoria. Riteniamo che in questo momento l’informazione sia fondamentale perciò la nostra redazione continua a lavorare a pieno ritmo, più del solito, per assicurare un servizio puntuale e professionale. Ma, vista la situazione attuale, sono inevitabilmente diminuiti i contratti pubblicitari che ci hanno consentito in più di undici anni di attività di dare il meglio.
Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, e se sei uno dei 90mila che ci leggono tutti i giorni (sono circa 800mila le visualizzazioni giornaliere), ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento senza precedenti.
Grazie

Puoi donare un importo a tua scelta tramite bonifico bancario, carta di credito o PayPal.

Scegli il tuo contributo:

Per il Bonifico Bancario inserisci come causale "erogazione liberale"
IBAN: IT49R0311113405000000004597 - CODICE SWIFT: BLOPIT22
Banca: UBI Banca S.p.A - Intestatario: CM Comunicazione S.r.l


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X