facebook twitter rss

Perde i risparmi nel crac Banca Marche,
Ubi condannata al risarcimento

MACERATA - La sentenza è stata emessa dal Giudice di Pace, l'azionista si era rivolto all'Adiconsum
mercoledì 5 Dicembre 2018 - Ore 19:26 - caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

 

Crac Banca Marche, Ubi condannata al risarcimento di un azionista. E’ la prima sentenza del genere nelle Marche dopo il fallimento dell’istituto di credito ed è stata emessa oggi dal Giudice di Pace di Macerata. Fa seguito a numerose pronunce positive di altri tribunali che si erano occupati delle quattro banche fallite nel 2015. L’investitore aveva perso i risparmi (qualche migliaio di euro) a seguito dell’azzeramento delle azioni a causa del fallimento di Banca Marche e il giudice ha stabilito che è Ubi a dovere risarcire il danno, in quanto ha acquisito Nuova Banca Marche a sua volta subentrata alla vecchia Banca Marche. La causa è stata patrocinata dall’avvocato Diomede Pantaleoni legale dell’Adiconsum Marche. L’Adiconsum da sempre dalla parte degli azionisti ha deciso sin da subito di seguire la strada della causa civile nei confronti di Ubi Banca e prima ancora di Nuova Banca Marche, patrocinando un numero elevatissimo di cause civili sul territorio regionale. L’Adiconsum ha preferito seguire la via del contenzioso civile contro Ubi Banca rispetto ad altri che hanno deciso di intraprendere un percorso in sede penale. L’Adiconsum è a disposizione in tutte le sue sedi provinciali per assistere i risparmiatori e consigliarli su come tutelare i propri diritti in materia di risparmio.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons
X