Rata, protesta il tifo organizzato:
“Cessione con metodi massonici”

CLOSING BIANCOROSSO - I gruppi della tifoseria della Maceratese attaccano sulla vendita del club e parlano di "sciacalli" che vogliono "banchettare sul cadavere" della società
- caricamento letture

corteo-maceratese-95-anni-curva-just_foto-LB-4-400x265

 

 

Cessione Maceratese, i gruppi dei tifosi organizzati critici verso la nuova proprietà della squadra. Toni accesissimi, in un comunicato a firma di Curva Just, Banda Leoperdi – Zona stadio, Gruppo Vergini, 40+, Helvia Alcoolica. Parlano di «nuovo avvoltoio» e di «metodi massonici» usati per la cessione del club. I gruppi del tifo organizzato non risparmiamo critiche all’avvocato Federico Valori cui chiedono, ma con termini un po’ più accesi, di farsi da parte. Apprezzamento invece al lavoro del sindaco Carancini.

Valori_3foto-LB-325x217

L’avvocato Federico Valori

«Nostro malgrado torniamo a dover scrivere pensieri che accomunano la stragrande maggioranza dei tifosi – si legge nel comunicato –. La cessione con metodi massonici è un fatto gravissimo, la società passa da una mano ad un’altra “per caso” con il solo intento di far banchettare su un cadavere, quello della Maceratese, altri sciacalli. Ci accodiamo alle dichiarazioni del sindaco Carancini (leggi l’articolo), uno dei pochi che in maniera responsabile sta lavorando per dare un futuro dignitoso a questa società. Il nuovo avvoltoio non deve mettere piede in città perché verrà respinto come i suoi predecessori e trattato come i collaboratori di Spalletta. Da Valori, colpevole di tale sfregio, esigiamo la fine di questo teatrino penoso. Si ricordi Valori che questa gente che difende con tanto attaccamento se ne andrà presto, mentre la città non dimenticherà il suo inqualificabile comportamento». E aggiungono che è ora che «tutti questi professionisti concittadini» si facciano da parte. Poi un invito alla città a «seguire queste ultime partite in modo da testimoniare vicinanza alla squadra, al mister, al suo staff e soprattutto alla maglia e ai colori». E’ di ieri l’annuncio della cessione del club all’imprenditore partenopeo Claudio Liotti, amministratore delegato della Mediterranea Metalli srl di Napoli (leggi l’articolo).

Claudio-Liotti

Claudio Liotti

 

Articoli correlati



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X