Maceratese, la denuncia di Massone:
“Aggredito da 15 tifosi” VIDEO

CESSIONE BIANCOROSSA - L'avvocato che ha assistito Marco Fantauzzi e Luca Macaluso nella trattativa per l'acquisto: "Ci siamo chiusi dentro il ristorante e abbiamo chiamato la polizia, per la paura non abbiamo dormito". Sugli sviluppi in merito all'accordo raggiunto: "Si prenderanno almeno 24 ore per valutare quello che è successo anche alla luce di un'accoglienza della città a livello istituzionale che è quantomeno discutibile"
- caricamento letture
Angelo Massone denuncia il tentativo di aggressione
avvocato_massone

L’avvocato Angelo Massone

 

L’avvocato Angelo Massone, che ha assistito Marco Fantauzzi e Luca Macaluso nella trattativa per l’acquisto della Maceratese (leggi l’articolo), denuncia quanto accaduto ieri sera. Lo fa prima della conferenza stampa che era stata convocata per illustrare i dettagli dell’operazione: «Quindici tifosi hanno cercato di aggredirmi fuori dal ristorante Da Secondo. Ero a cena con Fantauzzi, Macaluso, Spalletta e l’avvocato Valori dopo aver sottoscritto l’accordo. Sono uscito a telefonare quando ho visto arrivare verso di me quindici persone, alcune visibilmente alterate, che mi hanno aggredito verbalmente. Mi sono chiuso dentro il ristorante per evitare che mi venissero addosso e abbiamo chiamato la polizia: per la paura non abbiamo dormito tutta la notte». Sugli eventuali sviluppi in merito all’accordo raggiunto l’avvocato conclude: «Sono qui in veste di avvocato, i miei assistiti sono sconvolti più di me e si trovano in questo momento in una pausa di riflessione. Si prenderanno almeno 24 ore per valutare quello che è successo anche alla luce, e sono situazioni totalmente differenti che vanno chiaramente scisse, di un’accoglienza della città anche a livello istituzionale che è quantomeno discutibile».

(Segue a parte servizio completo)

 

Maceratese, c’è il closing Spalletta ha venduto ai romani

 

Articoli correlati



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X