“Chiarezza sulla Civita Park”
Il centrodestra prepara
una mozione di sfiducia al sindaco

- caricamento letture
da sinistra Sergio Marzetti, Ottavio Brini e Giovanni Corallini

da sinistra Sergio Marzetti, Ottavio Brini e Giovanni Corallini

di Laura Boccanera

“Se dalla riunione della commissione di giovedì non vedremo atti concreti, garanzie, fideiussioni e la certezza della consegna della fiera prima dell’apertura del centro commerciale faremo un esposto in Procura e manifestazioni in Piazza”. Il centrodestra civitanovese torna a far sentire la sua voce sulla lottizzazione Civita Park dopo le puntualizzazioni da parte della Provincia sull’avanzamento dell’iter: al momento infatti la variante non giace più in provincia, ma è in attesa delle controdeduzioni che devono pervenire dal Comune. Ma ciò che politicamente diventa una leva per l’opposizione è l’assenza di informazioni su fideiussioni, convenzione e tempi di consegna delle opere pubbliche (palas, fiera): “il duo Corvatta Silenzi è in uno stato politico confusionale sempre più allarmante – dice Ottavio Brini – perchè questo atteggiamento? Perchè tanti bluff e ci si ostina a non dire la verità?”. Sulla stessa linea anche Giovanni Corallini: “Corvatta è come il comandante di una nave che imbarca acqua e non si accorge che sta affondando. Giovedì ci sarà la riunione congiunta della commissione urbanistica e lavori pubblici e sarà il giorno della verità. L’unica soluzione possibile che dovrà emergere nell’interesse della città è la copertura sul palazzetto con le polizze fideiussorie e con le convenzioni firmate. Noi vogliamo la fiera e il palas, ma se tutto ciò non ci sarà non appoggeremo l’amministrazione e presenteremo una mozione di sfiducia al sindaco”. Dalle parti di Palazzo Sforza intanto, in attesa della riunione di giovedì il sindaco questa mattina ha incontrato segretario, assessori e dirigenti e diffuso una nota che non aggiunge molto a quanto già si sapesse:  “Ho voluto chiamare tutti i responsabili dei diversi settori interessati – spiega il primo cittadino – per definire l’iter sia per quanto riguarda la pratica urbanistica, sia per la firma della convenzione che per il rilascio delle licenze commerciali. E’ stata una riunione proficua durante la quale abbiamo analizzato problematiche, passaggi da ultimare, prossime scadenze. Ci siamo lasciati elaborando un cronoprogramma da rispettare nei diversi settori, da quello urbanistico a quello commerciale, che ci porterà a giungere alla conclusione delle pratiche per la Civita Park nel più breve tempo possibile”.

Articoli correlati



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X