Civita Park: Rosati sollecita la Giunta

Il consigliere del Pd in maniera autonoma interroga il sindaco sulle fidejussioni e sui ritardi di realizzazione della parte pubblica dell'opera
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Il progetto della Civitapark

Il progetto della Civitapark

 

di Laura Boccanera

Non sarebbero ancora state presentate le fidejussioni per i lavori del nuovo centro commerciale e fieristico in corso di realizzazione da parte della Civitapark. Una questione sulla quale anche la maggioranza vuole vedere chiaro, tanto che il consigliere Yuri Rosati del Pd chiede alla sua giunta di fornire chiarimenti in materia e lo fa con una nota stampa, in attesa di protocollare un’interrogazione ufficiale. Al centro dell’attenzione il complesso commerciale in corso di ultimazione, (dovrebbe essere consegnato ad ottobre) che va avanti in maniera spedita, a differenza della parte pubblica, la fiera, i cui lavori sono invece ancora in stallo.

 

il consigliere comunale Yuri Rosati

il consigliere comunale del Pd Yuri Rosati

“Passando per via Einaudi è oramai evidente a tutti che i lavori della costruzione della nuova Fiera all’interno del futuro centro commerciale CivitaPark è fermo da tempo mentre i lavori della parte commerciale e viaria procedano ad alta velocità – afferma Rosati – a tutt’oggi le fideiussioni per l’ente fiera non sono state presentate, questo sta a significare che l’amministrazione comunale non ha la copertura economica di garanzia nel caso in cui l’ente fiera non venisse terminata. Come consigliere comunale nella piena autonomia del mio mandato conferitomi dagli elettori chiedo come mai i lavori della fiera siano fermi mentre tutto il resto procede quando è noto che il tutto non potrà mai partire se prima non viene consegnata la fiera come la convenzione firmata dalle parti prevede anche perchè non vedo altra soluzione che il rispetto della convezione all’apertura del Civitapark”. Venerdì scorso in Comune si sarebbe tenuta una riunione fra gli esponenti della società ed il sindaco, ma ad oggi ancora non è stato comunicato nulla alla maggioranza che ha discusso dell’iter della pratica circa 3 mesi fa in una riunione di maggioranza. Nei prossimi giorni si dovrebbe tenere un nuovo incontro per capire se l’impresa produrrà fidejussioni valide.

 

 

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X