Patron Sileoni: “La Lube è di Treia
e non darà un euro a Macerata”

Il presidente onorario durante la serata del Panathlon: "I lavori di ampliamento al Fontescodella sono compito dell'Amministrazione"
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
lube-roma-sileoni-miljkovic

Luciano Sileoni al fianco di un grandissimo campione ex Lube come Ivan Miljkovic

 

di Andrea Busiello

Il fatto che la Lube non abbia un palazzetto adeguato nel quale giocare le gare clou dell’anno è qualcosa di clamoroso, oseremo dire vergognoso per il nome della città che viene portato in giro per l’Europa da oltre un decennio da questa squadra. Nella passata stagione per giocare le semifinali scudetto a Macerata contro Cuneo, la Lube, nella persona dell’amministratore delegato Fabio Giulianelli, ed il sindaco di Macerata Romano Carancini hanno firmato nella sede della Legavolley a Bologna un accordo nel quale la Federazione concedeva una deroga speciale per disputare queste gare al Fontescodella, a patto che il Palas fosse ampliato per la stagione successiva, altrimenti arriverebbe una pesante multa. Ieri sera una folta delegazione della A. S. Volley Lube è stata ospite della sezione maceratese del Panathlon International, nel corso della serata il presidente onorario del sodalizio cuciniero Luciano Sileoni ha preso il microfono e salutato tutti i presenti ma ha anche precisato la posizione della Lube nella questione dell’ampliamento del Palasport Fontescodella. Non sono state parole morbide le sue verso l’amministrazione comunale: “Al Comune di Macerata non darò un euro per l’ampliamento del Fontescodella perchè voglio ricordare, per chi non lo sapesse, che la Lube è di Treia e l’ampliamento del Palas è compito del Comune“. Sileoni non le manda certo a dire e afferma: “A questo punto se devo mettere soldi di tasca mia lo faccio a Treia”.

Sileoni1Sono state così smentite nei fatti le dichiarazioni del sindaco Carancini che nel corso del consiglio comunale di martedì (leggi l’articolo) aveva detto: “La novità importante è che la Lube oggi è disponibile a partecipare ai lavori”.

Dalle parole di fuoco, Luciano Sileoni ha parlato anche della squadra che quest’anno è partita per grandi traguardi: “Mi auguro che il gruppo mi possa far vivere emozioni magiche. Ricordo quando abbiamo vinto il primo scudetto ma ora è arrivata l’ora di fare il bis”.

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X