Alessandro Verdicchio


Utente dal
21/10/2010


Totale commenti
70

  • Macerata blindata
    per il corteo “fantasma”
    di Forza Nuova

    1 - Mar 8, 2015 - 17:58 Vai al commento »
    Non è una questione di giri su internet o di chi e come inneggi al fascismo, ma dal momento che mi viene citata quella specifica legge, allora meglio precisare per chi non sa che è stato spiegato dalla Corte Costituzionale quando c'è reato e quando no. In questo caso no, piaccia o non piaccia a chiunque, dalla massaia al presidente Anpi, vecchio veterano della Resistenza che però in foto sembra decisamente più giovane... Quello che però fa sorridere ancor di più è l'atteggiamento di chi si contrappone a queste forze politiche, mai una volta che si dica qualcosa sui contenuti, sempre e solo sulla forma. Quando anni fa si misero a consegnare il pane per Corso Cavour il concetto che le menti più illuminate dell'intellighentia maceratese sono state capaci di formulare è stato "fascistiii!!11!1!1!". Ecco, ho detto tutto...
    2 - Mar 8, 2015 - 1:11 Vai al commento »
    In realtà qualcosaltro da aggiungere ci sarebbe. Sentenza della Corte Costituzionale n. 1 del 16 gennaio 1957: "[...] Come risulta dal contesto stesso della legge 645/1952 (le cui norme, ai sensi dell'ultimo comma dell'art. 10, cesseranno di avere vigore appena saranno state rivedute le disposizioni relative alla stessa materia del Codice Penale), l'apologia del fascismo, per assumere carattere di reato, deve consistere non in una difesa elogiativa, ma in una esaltazione tale da poter condurre alla riorganizzazione del partito fascista. Ciò significa che deve essere considerata non già in sé e per sé, ma in rapporto a quella riorganizzazione, che è vietata dalla XII disposizione. [...]". Ecco, adesso non c'è più niente da aggiungere...
  • Palas, i lavori partono dall’alto
    La Lube risponde “ni grazie”
    a Porto San Giorgio

    3 - Giu 7, 2014 - 3:20 Vai al commento »
    Ciro, lo dico da persona totalmente indifferente alla pallavolo: alla Lube del fatto che a Civitanova questo sport non è seguito non gliene pole fregà de meno. In compenso il posto dove costruire il palazzetto si trova al centro della regione, è servito dall'autostrada per i collegamenti nord-sud e dalla superstrada per quelli est-ovest: di sicuro è più facilmente raggiungibile di quello di Macerata e questo ha un peso enorme dal punto di vista economico. Tutto qui, non c'è nessuna volontà di appassionare i civitanovesi a questo sport, solo ragioni di convenienza.
  • Patron Giulianelli spiazza tutti
    “Ci chiameremo Lube Treia ,
    non è detto che giocheremo a Civitanova”

    4 - Mag 7, 2014 - 15:38 Vai al commento »
    Solo in questi play off scudetto ad Osimo si sono registrate le presenze di persone provenienti da Rimini, Ferrara, Ravenna, Teramo. E sono arrivate fino ad Osimo, che per quanto possa essere vicino all'uscita A14 di Ancona Sud, non sarà mai comodo come il palazzetto che vorrebbero costruire a ridosso del Cuore dell'Adriatico. Col palazzetto a Civitanova c'è una centralità e una facilità per raggiungerlo che è lampante, non solo sotto il profilo pratico, ma anche quello teorico. Prendiamo l'esempio di chi viene da Ancona: magari fino ad oggi il pensiero di farsi un'ora di strada fino al Fontescodella poteva far desistere i più, magari la gente veniva una tantum. Adesso invece in mezz'ora saranno già seduti, questo motiverà tantissimo la gente, non solo a venire occasionalmente, ma anche ad abbonarsi. E davvero pensate che basti l'idea del "traffico" a far desistere i tifosi? Un simile ragionamento è palesemente errato e semplicistico, fosse davvero così, nessuno andrebbe al nuovo centro commerciale, spaventato dalle code di auto, e invece mi sembra che succeda tutt'altro... Alla Lube serve Civitanova per via della posizione e a Civitanova la Lube fa gola per tutto il giro di persone che riesce a muovere una volta a settimana, con tutte le logiche conseguenze in termini di spese che verranno fatte da queste nel nuovo centro commerciale e in tutto il territorio civitanovese. Alla fin fine è solo una questione di soldi... A voglia a urlare "la società prima si chiamava Azzurra e stava a Macerata": si ok, bravi, bis, poi sono arrivati i soldi delle cucine e l'Azzurra non c'è stata più, sparita, ciao. La circostanza che la Lube abbia comprato il titolo dall'Azzurra conta come il due di bastoni quando si gioca a tennis, non so se rende l'idea, con tutti quei soldi non credo avrebbero avuto problemi a farsi una squadra ex novo. Ahimé, è la dura legge del soldo, che sposta e rinomina la Lube e lascia i delusi a credere "si però se non c'era l'Azzurra"...
    5 - Mag 7, 2014 - 2:12 Vai al commento »
    Ma veramente pensate che la Lube vada a Civitanova perché spera di appassionare la gente del posto alla pallavolo? Sapete quanto gliene frega alla Lube se Civitanova non ha la tradizione pallavolistica, o se nessun maceratese si sposterà per andarla a vedere. La Lube vuole due cose, un palazzetto che non sia una parodia come quello di Macerata e che sia facilmente raggiungibile dal maggior numero di persone. Fatto a Civitanova, a 700 metri dall'uscita A14, è perfetto. Raccoglierà spettatori da tutte le Marche: da Ancona ci vorrà mezz'ora, idem da San Benedetto e con la terza corsia quasi pronta sarà allettante anche per chi sta nel pesarese o anche più a nord. Il palazzetto lo vogliono a Civitanova, a Macerata o Treia o Villa Potenza come si ipotizzò tempo fa, perché l'affluenza sarà la maggiore possibile. I maceratesi e i civitanovesi potranno godersi tutte le super entusiasmanti partite di serie D che vorranno, grazie a questa operazione di logistica la Lube non si dispererà per la loro assenza.
  • Palazzo Trevi Senigallia
    Divieto di accesso ai disabili

    6 - Apr 24, 2014 - 12:54 Vai al commento »
    Sono sicuro che grazie ai nuovi potentissimi iPad che ha acquistato il settore urbanistica della Provincia si riuscirà a risolvere questo increscioso problema...
  • Agguato con spranghe e molotov, 5 feriti

    7 - Ago 21, 2013 - 18:29 Vai al commento »
    I soliti commenti razzisti. Possibile che ancora non l'avete capito? Si è trattato semplicemente di nuovi italiani, preziosissime risorse per il nostro paese, che cercavano soltanto di integrarsi, suvvia!
  • Alla scoperta del Soft Air
    Sport che attira sempre più giocatori

    8 - Ago 4, 2013 - 21:58 Vai al commento »
    Gioco a soft-air fin dal 2002, attualmente sono segretario del'unico club di Macerata (a proposito, sapevate che Macerata ha vinto nel 1999 il campionato nazionale?), oltre che membro del direttivo regionale e responsabile arbitrale per le Marche e vorrei rispondere ai due signori qua sopra. Quello che una volta era un gioco ed ora è uno sport (riconosciuto a partire dal 2011 dal CONI che ha dato il via libera alla FIGT, Federazione Italiana Giochi Tattici) ha sempre dovuto convivere con i pregiudizi e i falsi miti creati il più delle volte da persone che non hanno mai praticato la disciplina e parlano sulla base di convinzioni personali fondate sul proprio stato d'animo e sul sentito dire. Identificare il soft-air con la violenza, il nazionalismo, il razzismo e la speranza recondita che prima o poi scoppi una guerra è l'operazione più diffusa tra gli ignoranti (participio presente del verbo ignorare, "colui che ignora", quindi che non sa), i quali vivono in pace con tutti finché qualcuno o qualcosa non li informi che esiste una "cosa" chiamata soft-air e quindi cominciano a far finta di indignarsi perché a pochi km da loro un gruppo di persone starebbe organizzando un colpo di stato. Invero il soft-air è tutt'altro: si impara a rispettare l'avversario esternando la propria onestà (il pallino non macchia né fa suonare alcunché, quindi non c'è un sistema certo ed infallibile che certifica l'avvenuta "uccisione" dell'avversario, bisogna "dichiararsi colpiti"), si impara a rispettare la natura, si impara a conoscere sé stessi e a mettersi alla prova in maniera diversa dal solito, non dovendo in questo caso buttare alcuna palla in rete o in buca o superare gli altri in velocità.  E tutto questo, udite udite, viene fatto senza dar fastidio a nessuno! Ad oggi il soft-air moderno mette addirittura da parte la fase "dello sparo" e si concentra di più sull'orienteering, sulla strategia e sulla tattica, ma, nonostante tutto, intravedere violenza nell'utilizzo dell'asg (air soft gun) significa intravederla anche nel pugno del pugile o nella stoccata del fiorettista... Noi non siamo né i futuri guerriglieri di domani, in quanto pratichiamo il soft-air allo stesso modo in cui altri giocano a calcetto, a tennis o a bocce, né i repressi di oggi, cerchiamo solo di portare avanti la nostra passione senza dare fastidio a tutti gli altri. Purtroppo questo non sempre è possibile, per quanto ci si sforzi ci sarà sempre chi, seppur oggettivamente ignorato dal soft-air, cerca di gettar fango su questa disciplina, che invece invito fortemente a provare.
  • Forza Nuova contro la Kyenge:
    “Torna in Congo”
    Il Pd: “Opera di quattro imbecilli”

    9 - Mag 10, 2013 - 11:36 Vai al commento »
    Dove sta il razzismo? Me lo dite? Dire a una persona congolese di tornarsene in Congo è razzismo? E se fosse stata francese e le avessero scritto "tornatene in Francia"? Era razzismo anche quello? Vi fa comodo il colore della sua pelle, perché vi permette di trincerarvi dietro di esso al fine di dare più vigore alle vostre contestazioni. La Kyenge diventa così incriticabile, inattaccabile, intoccabile: non ti sta bene? Razzista! La contesti? Razzista! La mandi a cagare? Razzista!  Dai del nano pedofilo a qualcun altro? Diritto di critica, di satira, di parola, di tutto. Viva l'ipocrisia.  
  • Sfratto esecutivo per il Babaloo
    Gli Ascani lasceranno il locale a fine estate

    10 - Feb 20, 2013 - 16:24 Vai al commento »
    Sinceramente non capisco l'accanimento che qualcuno ostenta nei confronti di questo locale (o questa famiglia?). Premetto che non frequento posti simili, né voglio commentare le vicende giudiziarie, o la gestione contabile del bar e delle discoteche, che sono cose che non mi riguardano. Però proprio non riesco a comprendere il senso di chi, qui o su FB, commenta con frasi tipo "era ora", "sono contento", "mi fa piacere". Siamo in democrazia, per carità, ma resta comunque un qualcosa privo di logica e razionalità. Non ti piace la discoteca? Non ti piace il Babaloo? Non ci vai, che problema c'è? Non credo che qualcuno obblighi la gente ad andarci per forza. Leggo di persone che dapprima esordiscono affermando la propria estraneità a certi luoghi e poi festeggiano con lo champagne la chiusura dei medesimi. Ma se non ci siete mai andati, mi spiegate che problema o fastidio vi avranno mai dato? A chi non interessa questi posti, tipo me, sapere della loro chiusura non dovrebbe suscitare alcuna reazione, men che meno reazioni di giubilo e contentezza. Sembrerebbe quasi che ci sia una sottile perversione, un eccitante gusto nell'ostentare, nel vomitare certa rabbia, come se fosse assolutamente necessario schierarsi contro e urlare a chi legge il proprio rancore, che però agli ignoranti come me sembra più invidia (di cosa? Ah, boh!), frustrazione (troppi due di picche ricevuti là dentro? Ah no, vero, non ci è andato mai nessuno...), generico incazzamento col mondo intero, bisogno voyeuristico di esibizionismo, necessità di essere cagati per i successivi 38 secondi... E al di là di tutto questo, permettetemi un paragone: il Babaloo sembra la Democrazia Cristiana, nessuno ci è mai andato, ma è sempre stato pieno da far schifo...
  • Maltempo: chiuso al traffico il guado sul torrente Fiastra

    11 - Gen 18, 2013 - 22:20 Vai al commento »
    Tranquilli, come trovano il modo di mangiarci il più possibile partiranno con i lavori...  
  • L’amarezza di Eraldo Isidori:
    “Basta ridere di me”

    12 - Dic 7, 2012 - 16:52 Vai al commento »
    Ecco l'elezione di Eraldo: alle politiche il capolista della Lega ovunque è sempre Bossi, seguito poi da Maroni, ma questi due non hanno avuto bisogno del seggio conquistato nelle Marche, quindi si è scesi in terza posizione per determinare chi sarebbe andato in Parlamento. Al terzo posto c'era Paolini da Fano, ma Paolini era candidato pure in Toscana e, visto che anche in quella regione la Lega ottenne il seggio, scelse di essere eletto di là. Scorriamo al quarto posto, dove c'era l'Avv. Brigandì, siciliano di nascita e piemontese di adozione, quindi un vero esempio di marchigiano doc che doveva andare in Parlamento con i voti dati dagli elettori della nostra regione. Tuttavia Brigandì venne spedito al CSM dopo un paio di anni, lasciando il proprio seggio vuoto. Cosa fare? Ovvio, chiamare il quinto della lista, ossia il Sig. Zaffini di Pesaro, il quale però era stato già eletto consigliere regionale e se ne è ben guardato dall'andarsene in Parlamento, a penare di più guadagnando grosso modo lo stesso stipendio. Ed eccoci dunque arrivati al sesto della lista, Eraldo Isidori. Il sesto della lista. Il sesto. Ora, dico io, davvero pensate che ogni partito metta in lista, ovunque, specie nelle posizioni più basse, illustri professori ed esimi scienziati? Già dopo il quinto posto ci vanno i "tappabuchi", gente che viene messa in lista tanto per fare numero, con le speranze di andare a Roma pari a zero. Quindi è palese che una serie di circostanze ha determinato l'elezione di Eraldo, il quale, per quando saremo arrivati intorno ai 200 commenti, sarà arrivato a percepire almeno 40.000 euro al mese, visto come lievita il suo stipendio intervento dopo intervento.  
  • Minaccia la moglie con un’accetta
    poi le rompe il naso: arrestato 57enne

    13 - Ott 17, 2012 - 16:33 Vai al commento »
    Sinceramente non so chi sta messo peggio, se chi si sputa veleno quando ci sono di mezzo gli stranieri o chi approfitta di simili drammi per fare la solita polemica della serie "visto? anche gli italiani fanno certe cose". E vivete sereni, che ce vò!
  • “Ho fatto tutto da solo”
    Crolla e confessa il killer di Montelupone

    14 - Ott 2, 2012 - 11:28 Vai al commento »
    Pena di morte? Ma siamo matti? Il rischio che dopo ci sia una vita felice per tutti è troppo alto!
  • Un alloggio requisito illegittimamente:
    tuona l’opposizione a Civitanova

    15 - Ago 22, 2012 - 21:13 Vai al commento »
    La denuncia fatta dall'opposizione riguarda circostanze attuali. Controbattere dicendo "si però quando c'eravate voi bla bla bla" da' l'idea che c'è pochezza di argomenti...
  • Sgarbi sfida Grillo sul web:
    “Sono vittima della sua gogna mediatica ”

    16 - Giu 17, 2012 - 1:49 Vai al commento »
    Ma cosa c'entra il tramonto e la ribalta? Sgarbi ha solo chiesto quello che chiunque si sarebbe lecitamente aspettato, ossia una rettifica a quanto falsamente riportato nel blog di Grillo, e che fosse falso è stato dimostrato dalla sentenza che l'ha assolto dal reato di ingiuria nei confronti del sig. Vicard. La circostanza che può essere considerato una persona sgradevole e antipatica non può essere usata per criticare ogni cosa che faccia, fino a prova contraria la legge è valida ancora per tutti in questo paese...
  • Beppe Grillo conquista Civitanova:
    “I partiti non esistono più”

    17 - Apr 13, 2012 - 12:57 Vai al commento »
    Posso capire la "guerra dei numeri", ma non riesco proprio a comprendere perché chi commenta contro qualcosa viene gratuitamente insultato con battute infantili come quelle lette sopra. D'altronde a parlare è gente che in teoria si sta proponendo a noi popolo come possibili future guide, o sbaglio? Poi in merito ai contenuti del messaggio che è stato dato ognuno lo interpreta come meglio crede; massimo rispetto per chi pensa che quelle sentite ieri siano le idee che cambieranno in meglio questo paese, ma stessa valutazione per chi, come me ad esempio, si è fatto una sana scorpacciata di aria fritta. 
    18 - Apr 13, 2012 - 12:57 Vai al commento »
    Posso capire la "guerra dei numeri", ma non riesco proprio a comprendere perché chi commenta contro qualcosa viene gratuitamente insultato con battute infantili come quelle lette sopra. D'altronde a parlare è gente che in teoria si sta proponendo a noi popolo come possibili future guide, o sbaglio? Poi in merito ai contenuti del messaggio che è stato dato ognuno lo interpreta come meglio crede; massimo rispetto per chi pensa che quelle sentite ieri siano le idee che cambieranno in meglio questo paese, ma stessa valutazione per chi, come me ad esempio, si è fatto una sana scorpacciata di aria fritta. 
    19 - Apr 13, 2012 - 12:30 Vai al commento »
    Cavoli, questi del Movimento 5 Stelle sono indubbiamente dei gran signori. Se non la pensi come loro sei di certo un povero mentecatto, mi chiedo allora quale possa essere la differenza con gli altri movimenti politici. Ah, vero, loro hanno Beppe Grillo! Che scemo, anzi, che mentecatto che sono. Grazie al cielo! 
  • Il Giudice di Pace di Tolentino annulla un verbale per speed check

    20 - Mar 28, 2012 - 11:26 Vai al commento »
    Quindi il principio dovrebbe valere anche per gli autovelox e i telelaser posti sul bordo della strada, in quanto sono postazioni temporanee ed occasionali... 
  • L’affondo della Lube: “Basta polemiche,
    il nuovo Palas non ci interessa più”

    21 - Feb 29, 2012 - 9:38 Vai al commento »
    Penso, ma è un mio pensiero, che la presentazione venga fatta a Treia perché chi tira fuori il grano è un'azienda treiese. Visto che tutto il resto viene fatto a Macerata, almeno si tolgono 'sto sfizio. Non penso che alla città di Macerata dispiaccia se il 2% delle attività della Lube (presentazione iniziale e festa di fine stagione) venga fatta altrove.
  • Volantinaggio contro il McDonald’s

    22 - Feb 26, 2012 - 15:30 Vai al commento »
    A me piace molto il kebab! E booom, scoppiò la guerra! :-)
  • Sanremo 2012 acclama il maceratese Jimmy Fontana

    23 - Feb 13, 2012 - 12:47 Vai al commento »
    Penso che il pensiero di Matteo, forse espresso male, sia più giusto di quel che sembri.  Riconoscere in Fontana un grande artista è giustamente doveroso, non credo che il primo commentatore abbia voluto "offendere" il cantautore, della cui bravura nessuno dubita.  Quello su cui si deve dubitare è riguardo al fascino che il Festival riesce a trasmettere, pari a zero da almeno un decennio.  Si trascina lentamente verso la sua inesorabile fine grazie a quelli che oggi potremmo definire dei classici della musica italiana (Morandi, Celentano e Fontana, giusto per citarne qualcuno "a caso"), classici perché datati ma belli e perché non esiste oggi modo e maniera di invertire la tendenza al ribasso qualitativo: se non ci fossero questi personaggi il Festival era da un pezzo che aveva chiuso! Di bello c'è che grazie al bassissimo livello dei nuovi brani eseguiti, questi ammorbano le nostre orecchie soltanto fino a giugno, ultimo periodo in cui alcune coraggiose radio osano trasmetterle. Jimmy Fontana cantava negli anni '60 e oggi tutti se lo ricordano, quanti "cantanti" e, soprattutto "canzoni", dello scorso Festival ricordate?  Oggi è finito tutto, non lo dico né felice né triste, semmai indifferente, la musica di livello planetario viene fatta altrove, non qui (anche perché qui non è stata mai fatta fino a quei livelli); quando i miei genitori si esaltavano con i Ricchi e Poveri, Loretta Goggi e Toto Cutugno, il resto del mondo lo faceva con i Led Zeppelin, i Pink Floyd, i Queen, gli U2, poi si finisce per spiegargli che la sigla di CSI è una canzone dei The Who del '78!
  • Tremila euro per spezzare una vita

    24 - Gen 30, 2012 - 15:09 Vai al commento »
    Peccato Buhtu che l'avvocato difensore sia obbligatorio per legge, quindi senza che vai facendo il paladino de noantri, resta nel seminato e non farla fuori dal vaso!  
  • Quando Mussolini venne a Macerata
    In rete spunta un video raro

    25 - Gen 11, 2012 - 12:37 Vai al commento »
    ... mentre altri per avvenimenti accaduti dall'altra parte del mondo...
  • I carabinieri mettono fine alle razzie
    dei Bonnie & Clyde di casa nostra

    26 - Gen 3, 2012 - 19:43 Vai al commento »
    Ma chi se ne frega di che paese sono. Sono delinquenti, stop. Sulla questione "se poi gli spariamo" non posso rispondere, prima casomai fateli passare per casa mia...
  • Scarcerate le ladre col pancione
    Sono libere e irreperibili

    27 - Dic 16, 2011 - 16:43 Vai al commento »
    Ad oggi l'unico modo certo e sicuro per impedire che costoro continuino a fare altri furti è che vengano sorprese a rubare a casa mia...
  • “Sono loro ad aver rubato a casa mia!
    Riconosciute da un’anziana
    le ladre col pancione arrestate a Macerata

    28 - Nov 25, 2011 - 19:25 Vai al commento »
    È un circolo vizioso senza fine: concepiscono figli a ripetizione per evitare il carcere, figli che andranno a vivere nel degrado più assoluto, facendo aumentare il fabbisogno di beni necessari alla loro sopravvivenza, quindi dei reati che dovranno essere commessi per procurarglieli. Una volta cresciuti diventeranno esempi di onestà e virtù? Sì certo, come la verginità di Cicciolina... E la conclusione logico matematica di tutto ciò? Che io sono il solito ottuso razzista e loro continueranno indisturbate, ma delle due cose ne condivido una sola...
  • Isidori, che “figurino” in tv!
    Le Iene lo colgono impreparato

    29 - Nov 25, 2011 - 19:47 Vai al commento »
    La vicenda Isidori, a mio avviso, apre ad una serie di considerazioni che non dovrebbero essere prese alla leggera. Da una parte ci lamentiamo di quei politici alla D'Alema, persone di sicuro competenti nel proprio settore, ma che sostanzialmente, di fatto, non hano fatto nulla di concreto nella vita se non il mestiere di politico (e il politico non è un mestiere...), li incolpiamo di essere troppo distanti dalla realtà, di non avere la necessaria esperienza di vita, di essere, detto alla maceratese, troppo "priti", buoni solo a godersi il proprio lauto stipendio. Dall'altra, tuttavia, non lesiniamo il nostro sdegno di fronte ai politici "per caso", quelli che senza sapere perché si sono ritrovati eletti in cariche più o meno importanti, che non hanno fatto studi o esperienze specifiche, che invece di "studiare" hanno lavorato (davvero!), ma che non riescono ad essere la reale espressione della volontà popolazione proprio a causa della loro condizione, buoni solo a godersi il proprio lauto stipendio. Ma non sarà allora proprio il lauto stipendio la causa di tutti i mali?
    30 - Nov 24, 2011 - 14:52 Vai al commento »
    Ha ragione Marchiori! Isidori non era il primo della lista, ma il terzo. Infatti nelle Marche è stato eletto Brigandì (che è piemontese, ma è stato candidato da noi, che tristezza!), il quale tuttavia si è dimesso. Secondo era il pesarese Zaffini, che però è stato eletto consigliere regionale e se ne è ben guardato di andare in parlamento quando si è dimesso il primo, quindi a scalare è toccato ad Isidori.
  • Montecassiano: rimosse le scritte fasciste
    nell’ex sala consiliare

    31 - Nov 9, 2011 - 12:13 Vai al commento »
    Caro Patrik, la storia non esiste. È solo un sinonimo per "favola". Quando verrà scritta da tutti e non solo dai vincitori, cioè mai, allora potremo chiamarla storia. Nel frattempo consoliamoci con un'interessante statistica: in millenni di storia i "buoni" hanno sempre vinto sui "cattivi". Cavoli!
  • Cimorosi tenta il suicidio
    in carcere “per il rimorso”

    32 - Ott 24, 2011 - 12:46 Vai al commento »
    @el dindo: le sue considerazioni sul ruolo dell'avvocato "difensore dei cattivi" sono normali se non si fa parte degli addetti ai lavori, quindi senza nessuna vena polemica le copio-incollo la breve, ma chiarissima, definizione di Wikipedia sul concetto di "diritto alla difesa". Il diritto di difesa è uno dei principali diritti riconosciuti all'imputato (e all'indagato) nel diritto processuale penale. Il diritto di difesa è tecnico e sostanziale: nella prima accezione si verifica con il diritto e DOVERE di avere un difensore che guida la parte nel processo tramite consigli tecnici, la seconda con la titolarità dell'imputato stesso che sceglie la tesi sulla quale dibattere la propria posizione (di ammissione o di sostegno dell'innocenza). Assassini, stupratori, pedofili, ubriachi al volante: tutti devono avere un avvocato, lo impone la legge. Lo so che è una cosa difficile da capire, spesso la gente si chiede perché mai questo genere di persone debbano avere chi le difenda (anche se in realtà li "rappresenta" e "guida" nel processo, il termine avvocato "difensore" non sta ad indicare un signore che si arrampica sugli specchi pur di salvarti dalla condanna) e se anche non ci fosse nessuno disposto a prendersi l'incarico, c'è sempre la nomina di un legale d'ufficio.
  • Guidava ubriaco: il giudice di pace
    gli restituisce l’auto sequestrata

    33 - Ott 12, 2011 - 19:54 Vai al commento »
    A framat, l'italiano è una lingua semplice e chiara, è un vero peccato che tu ancora non la sappia capire. Non ho speso mezza parola a favore della tesi "guidare ubriaco è bello", al contrario di quello che vai scrivendo, quindi stai muto. Se leggo stronz*** come "se ha il potente fuoristrada allora evade le tasse" mi concedo il lusso di farmeli girare giusto un pochino, stufo di leggere i commenti di gente frustrata che sfoga la propria invidia sugli altri. Bevi poco, che poi quando tocca a te vai dall'avvocato a piangere.
    34 - Ott 2, 2011 - 1:00 Vai al commento »
    Cioè fatemi capire: il fatto di circolare con un potente fuoristrada sarebbe un'aggravante? E di quale reato? Procurata invidia immagino! Ma che c'entrano poi le tasse ed il fisco. Gliel'hai pagato tu il fuoristrada? No! È omologato per circolare sulle nostre strade? Sì! E allora muto! Se ti rode così tanto che lui può permetterselo e tu no allora emigra. Il teorema " così potrà rifarlo" è il top del qualunquismo accoppiato al populismo. Ma imparate a contare fino all'infinito prima di abortire simili ragionamenti, voi che siete così perfetti ed immacolati da potervi permettere di sparare simili giudizi!
  • Patron Sileoni: “La Lube è di Treia
    e non darà un euro a Macerata”

    35 - Ott 4, 2011 - 9:55 Vai al commento »
    Maceratese Scorbutico il 1 ottobre 2011 alle 16:23 Mi associo al coro di indignati. Restate a Treia. “Lube Treia!! Lube Treia!! Lube Treia!!” Sai gli sfottò quando giocherete fuori casa… quando vi cambieranno la E con altra vocale :) Caro Maceratese Scorbutico, forse confondi i tifosi di pallavolo con quelli di calcio...
    36 - Ott 2, 2011 - 18:01 Vai al commento »
    Un barbiere ed un falegname che hanno fatto quello che hanno fatto, mentre molti altri se ne stavano in un angolo a dire che erano solo un barbiere ed un falegname... Brutta l'invidia vè?
  • Lo strano caso di Alessandra Amoroso
    che dallo Sferisterio fa parlare tutta Italia

    37 - Set 4, 2011 - 15:44 Vai al commento »
    Il primo commento di Cerasi fotografa in maniera impeccabile l'intera vicenda, tuttavia credo sia ora di rivolgere le nostre attenzioni a cose molto più importanti, come ad esempio la sagra della fava dei Rotelli del prossimo primo Maggio...
  • La crisi non risparmia San Giuliano
    Annullati i fuochi d’artificio

    38 - Ago 12, 2011 - 17:06 Vai al commento »
    @ marta pierangeli: pregevole parafrasi della storiella "La volpe e l'uva"... E sono clemente pure io...
    39 - Ago 12, 2011 - 10:11 Vai al commento »
    Un paio di settimane fa, verso le 15,30, su Virgin Radio (che trasmette a livello nazionale) il dj Ringo parlava di Macerata. "Parlava"... Che parolone... Si è semplicemente chiesto: "ma cosa c'è a Macerata?". Poi si è risposto da solo: "niente!" E giù risate...
  • Buttafuori e discoteche:
    ombre nella notte

    40 - Ago 4, 2011 - 16:32 Vai al commento »
    marietta: il mio commento era riferito al delirio di quel tale che ha dovuto farla fuori dalla tazza tirando in ballo il nostro (non suo, evidentemente vive all'estero, per nostra fortuna) presidente del consiglio... viagaribaldi: non caccio le streghe, dico solo che associare questo articolo con la situazione di Via Garibaldi è una forzatura che va a svantaggio proprio vostro. Per una volta che non ve la nominano...
    41 - Ago 3, 2011 - 17:48 Vai al commento »
    Ho riletto l'articolo, ma non ho trovato traccia alcuna della parola "Garibaldi"... Eh, queste codazze di paglia...
    42 - Ago 3, 2011 - 12:27 Vai al commento »
    Pregevole articolo, davvero, peccato solo per chi, dovendo trovare la forza per alzarsi dal letto ogni mattina, ha la struggente necessità di identificare ogni singolo evento che accade nell'universo con il solito individuo...
  • Le statue della città prendono la parola
    a favore dei Sì al Referendum

    43 - Giu 9, 2011 - 10:19 Vai al commento »
    Non andrò a votare per il semplice motivo che la privatizzazione dell'acqua è un fatto talmente appetitoso per ogni compagine politica che verrà riproposta ad ogni cambio di Governo. Cambieranno la disposizione delle parole, useranno dei sinonimi, ci faranno credere che la nuova proposta è "diversa" e "migliore" della precedente, ma non cambierà affatto nulla. Questo è il motivo perché in Italia tutto rimane come è e per un vero cambiamento occorrono decenni. Ogni opposizione, a prescindere che sia di destra o di sinistra, cerca di affossare ogni ipotesi di cambiamento, perché è molto più redditizio che il cambiamento venga fatto quando chi oppone starà al Governo, il popolo se ne ricorderà... È la storia dell'Italia, si guarda solo al proprio tornaconto. Non sarei andato a votare anche se ci fosse stata la sinistra al Governo!
  • Il ballottaggio premia Antonio Pettinari
    E’ lui il 10° presidente della Provincia

    44 - Mag 31, 2011 - 17:53 Vai al commento »
    I commenti di IO NON VOTO CAPPONI sono i migliori mai apparsi su Cronache Maceratesi! La sinistra ha stravinto queste elezioni, che si "giocavano" su quest'impressionante porzione di territorio: - 1.315 comuni su 8.094; - 11 province su 110; - 0 regioni su 20. Il numero complessivo degli aventi diritto al voto è stato di 5.577.816 persone, ma chi è andato effettivamente a votare è stato il 45,34% per le provinciali e il 60,21% per le comunali. Roba da far perdere il sonno al Berlusca... ;-)
  • Pettinari perde il derby di Treia
    ma vince in quasi tutti gli altri Comuni

    45 - Mag 31, 2011 - 11:17 Vai al commento »
    Nonostante concordi con il commento di Cerasi vorrei far notare che i Governi non si sciolgono con le raccolte firme, i risultati delle amministrative, dei referendum o delle europee. Credo sia ora che chi tira in ballo la Costituzione ogni volta che ha bisogno di rendere "pomposi" i propri discorsi (Bersani & C.), inizi pure a leggerla e, soprattutto, a capirla. Non sta scritto da nessuna parte che un Governo debba dimettersi dopo una situazione come questa, anche perché in passato non è stato MAI fatto, a prescindere dalle forze politiche che lo componevano. Mi fa ridere Bersani quando dice che la maggioranza è cambiata: è impensabile che le preferenze politiche di un'intera nazione restino immutate per tutti i cinque anni di una legislatura, ma dato che questa dura, appunto, cinque anni, non si può ogni volta cercare di interromperla perché si è avuta la percezione che il vento sia cambiato! E invece no... siccome una parte di chi ha votato i parlamentari nel 2008 oggi ha cambiato idea, allora si deve e si può mandarli tutti a casa. 10 milioni di firme per chiedere le dimissioni di Berlusconi: e chi se ne frega non ce lo mettete? Quando la raccolta firme sarà riconosciuta come mezzo per far cadere i Governi, allora ne riparleremo. Fino a quel giorno ognuno esulti per le proprie vittorie o si faccia un esame di coscienza per le relative sconfitte. Niente di più e niente di meno.
  • La Gelmini a Palazzo Buonaccorsi
    Fuori la protesta degli studenti

    46 - Mag 16, 2011 - 10:10 Vai al commento »
    @ Cerasi: manina verde... :D
    47 - Mag 16, 2011 - 8:57 Vai al commento »
    @ Placido e Ricagni: ironia, questa sconosciuta... Eppure non pensavo fosse così difficile capire che la mia era una critica fatta a certa sinistra da parte di una persona che più a destra non si può... "esaltare la RAZZA comunista come superiore"? Pensavo di aver fatto l'esatto opposto, la prossima volta metterò un disegno esplicativo, ma almeno evitiamo quel "razza"... Poi non meravigliamoci se i vari Cerasi & C. pensano che siamo leggermente ritardati. Svegliaaaaaaa!
    48 - Mag 14, 2011 - 13:43 Vai al commento »
    @ Placido: le critiche nel merito della riforma ci sono eccome. Le elenco nell'ordine: 1) La Gelmini ha fatto l'esame da avvocato a Reggio Calabria; 2) La Gelmini fa parte del Governo Berlusconi; 3) La Gelmini porta gli occhiali. Purtroppo la capacità cerebrale (molto limitata) di chi vota a destra non permette di capire a pieno queste giuste e rilevanti deduzioni. È solo spostandosi ideologicamente a sinistra che il loro cervello riuscirà a comprendere questi profondi pensieri. Nel frattempo continueranno a cliccare come ebeti le manine rosse e verdi del sito, col rivolo di bava che scende giù per il mento, fissando come poveri scemi quelle letterine senza senso scritte sullo schermo. Il tutto mentre i sinistri stanno calcolando le probabilità di avere un'erezione sulla base di quante di queste manine favorevoli prenderà il loro illuminante commento. Opss, ho sporcato di saliva la tastiera, vado a pulirla...
  • La Gelmini a Macerata?
    Gli studenti si mobilitano

    49 - Mag 12, 2011 - 18:39 Vai al commento »
    @ fabio_rossi: purtroppo la riforma l'ha fatta un soggetto che ha passato l'esame da avvocato a Reggio Calabria. Quindi per le menti pure ed illibate dei guardiani della moralità è solo spazzatura ed è priva di pregio. Quando non si sa come criticare o ribattere all'operato di qualcuno, l'unica cosa che rimane è aggrapparsi a qualcos'altro... Bunga bunga docet...
    50 - Mag 11, 2011 - 18:46 Vai al commento »
    La Gelmini in un certo senso avrebbe "barato", andando a sostenere l'esame di abilitazione alla ptrofessione legale nella sede storicamente più "morbida". Poco importa che la cosa, all'epoca, fosse perfettamente legale: l'appartenenza della stessa ad un movimento politico poco "intellighente" ammette che le sia rinfacciato come disvalore, COME SE SIA STATO L'UNICO AVVOCATO AD AVER FATTO CIÒ...
    51 - Mag 11, 2011 - 17:52 Vai al commento »
    Oppure si sarebbe iscritta all'Istituto di Stato per la Cinematografia e la Televisione dove, una volta conquistato il prestigioso diploma, avrebbe avuto tutte le referenze per candidarsi alle prossime elezioni contro il Cav...
  • Renzo Bossi a Civitanova:
    “La Lega conquisterà le Marche”

    52 - Mag 11, 2011 - 10:34 Vai al commento »
    È tutto molto bello: - nel 2011 (ma anche da prima) un tale che ha superato la maturità al 4° tentativo è considerato politicamente una merda a prescindere; - nel 2008 un tale che, bocciato in prima superiore, ben pensò di diplomarsi al prestigioso Istituto di Stato per la Cinematografia e la Televisione, venne ritenuto la massima espressione possibile per contrastare il Cavaliere. Vi prego, continuate così, ve ne sarò per sempre grato...
  • Rugby e hockey senza campo
    “Sport dimenticati dal Comune”

    53 - Mar 31, 2011 - 15:57 Vai al commento »
    Di sicuro non sarà sostenendo solo i "soliti" sport che si aiuteranno a crescere quelli meno praticati. Tra l'altro un campo da rugby (che è anche più piccolo di un campo da calcio) occuperebbe meno spazio di quel famoso 18 buche...
  • Latitante internazionale
    arrestata a Cingoli

    54 - Mar 11, 2011 - 16:56 Vai al commento »
    Di solito la fate fuori dal vaso tra il 7° e il 12° commento, stavolta fin da subito. Complimenti, state migliorando...
  • Un fiasco la manifestazione
    anti-Berlusconi

    55 - Feb 13, 2011 - 2:27 Vai al commento »
    La prossima volta rifatela in un giorno lavorativo. E' l'unico modo che avete per riunire chi vorrebbe le dimissioni di Berlusconi...
  • Stop al fotovoltaico selvaggio
    Chiesanuova insorge

    56 - Feb 14, 2011 - 22:56 Vai al commento »
    Perché, lei invece come le interpreta le cose? Intelligenti pauca...
    57 - Feb 13, 2011 - 23:28 Vai al commento »
    Aaaaaaahhhhhh! Finalmente! In realtà mi stavo preoccupando data l'assenza a qualsiasi riferimento economicamente apprezzabile. E invece eccolo qua! Sospiro di sollievo... Quindi ben vengano le fabbriche, perché creano ricchezza, no agli impianti fotovoltaici, perché non ci si guadagna abbastanza. Vi aggrappate disperati ai c.d. "piani regolatori", come se fossero l'ultimo appiglio prima del baratro. E quando poi i piani regolatori stabiliranno cose che non gradite? Inghiottirete zitti l'amaro boccone o organizzerete sagre e balli per annunciare la lieta novella? Chi ha costruito l'impianto non era italiano: orrore! Di sicuro continueranno a non essere italiani se la nostra nazione resterà sistematicamente 30 anni indietro come succede da sempre. Noi dobbiamo mandare avanti gli altri, noi le palle di agire non ce le abbiamo. Ci appelliamo ai piani regolatori per cristallizzare il presente, ma quando cresciamo? Per una volta che è tangibile l'entusiasmo di fare qualcosa di utile siamo capaci di piangere per il deturpamento del paesaggio. Ma andate a scopare il mare...
    58 - Feb 13, 2011 - 2:02 Vai al commento »
    In realtà la mia posizione non è così oscura. I metodi di produzione energetica sono quelli che conosciamo tutti, quindi è indubbio che è tra questi che si è costretti a scegliere. Purché tale scelta venga fatta! Se per ogni metodologia di produzione salta fuori un gruppo di persone che si oppone esponendo i "contro", allora diamoci dentro con la cera, perché, seppur ironica, resta l'unica soluzione che mette tutti d'accordo... Il fotovoltaico è una novità, potrei anche comprendere che a prima vista potrebbe creare un certo scompiglio alla vista. Ma trovo assurdo leggere che per una "chiazza nera" ci si sdegni: se ci fosse stata la "chiazza grigio-bianca" di un qualche capannone industriale (e ce ne sono, lo sappiamo tutti) forse il panorama da Piazza della Repubblica ne avrebbe tratto giovamento? Non prendiamoci in giro. I cambiamenti e le novità portano con sé anche parecchi timori; mi piacerebbe sapere, anche se è impossibile, cosa mai avranno detto i nostri antenati quando si sono visti i campi invasi da tralicci dell'alta tensione, pali della luce e pali del telefono. Suppergiù quello che si sta dicendo oggi del fotovoltaico, ci scommetto! E oggi invece cosa dice la gente in merito a questo? Suppergiù quello che dirà tra pochi anni sugli impianti fotovoltaici...
    59 - Feb 12, 2011 - 9:17 Vai al commento »
    Ed infatti il mio commento era di portata generale, o forse è intuibile una critica esclusivamente rivolta agli abitanti di Chiesanuova? Nel calderone dei Mister. No ci comprendo tutti coloro che sanno opporsi, magari anche bene, ma che al di là di questo sono di un vuoto opprimente in fatto di proposte alternative. Buon Maurizio, la mia non è né superficialità né arroganza, è realismo. Quando troverò il modo di produrre energia pulita e senza effetti collaterali, tipo dai pensieri, dai sentimenti, o semplicemente usando i commenti "illuminati" su Cronache Maceratesi, te lo farò sapere. Anzi no, altrimenti che produco?
    60 - Feb 11, 2011 - 16:34 Vai al commento »
    Ricapitolando: il fotovoltaico è brutto a vedersi, l'eolico fa troppo rumore, il nucleare è pericoloso e il petrolio inquina... 2-3 candele per la luce, un bue e un asinello per il riscaldamento e allora sì che vivrete sereni. Ah vero, poi come fate a scrivere idiozie su Cronache Maceratesi senza corrente elettrica?
  • Sì alla fiducia, vince Berlusconi

    61 - Dic 14, 2010 - 21:38 Vai al commento »
    Ma quant'è bello vedere i sinistri rosicare e rosicare e rosicare? Non paghi dell'ennesima inculata che ha passato loro il simpatico nanetto, ancora ad arrovellarsi il cervello per mascherare la disfatta... Grazie, non fate minimamente rimpiangere Zelig.
  • Il segretario regionale della Lega:
    “L’Hotel House è un problema nazionale”

    62 - Dic 6, 2010 - 17:27 Vai al commento »
    Oppure, caro Gianfranco, potremmo prendere tutti quelli che hai elencato nel primo capoverso del tuo commento, metterli dentro l'Hotel House e fare quello che scrivi nel terzo capoverso...
  • Battaglia nel nome del Padre

    63 - Nov 24, 2010 - 19:25 Vai al commento »
    Rispondo al sondaggio: non lo so, non mi interessa, non lo voglio sapere!
  • Rimossa un’opera d’arte
    dalla rotatoria di Collevario

    64 - Nov 22, 2010 - 19:32 Vai al commento »
    Secondo me è stata tolta perché messa involontariamente proprio dove devono mettere la statua a P.M.R....
  • Cavallaro e Sciapichetti sulla statua:
    “Il problema vero è il mancato
    finanziamento del Ministero”

    65 - Nov 22, 2010 - 19:19 Vai al commento »
    Se il Ministero avesse dato il finanziamento per le celebrazioni ricciane, oggi questi due qua sopra starebbero a recitare l'invettiva contro gli sprechi del Governo, l'inutilità della spesa e l'insulto che sarebbe stato fatto alle famiglie in crisi economica... Pensando alla statua di Padre Matteo Ricci mi viene in mente il Rag. Ugo Fantozzi in una scena storica: "secondo me... la corazzata Potemkin... è una cagata pazzesca!"
  • Qui è in gioco
    la credibilità dei partiti

    66 - Nov 18, 2010 - 9:51 Vai al commento »
    Credo che il commento di Cerasi sia quanto di più vicino alla realtà possa esserci riguardo a questa vicenda...
  • Si masturba davanti al liceo Classico
    Denunciato giovane peruviano

    67 - Nov 17, 2010 - 17:27 Vai al commento »
    @sonocerebrale: fa sempre piacere vedere che nonostante a volte le dimensioni del water siano enormi, qualcuo riesca sempre a farla di fuori... A questo punto penso che parliate solo per invidia...
  • Villa Potenza: alla guida di una Corsa
    abbatte venti new-jersey e si ribalta

    68 - Nov 17, 2010 - 17:31 Vai al commento »
    "Non è escluso che l’incidente possa essere stato provocato da una velocità eccessiva" In pratica la certezza al 100% ci sarebbe stata solo se i new jersey abbattuti fossero stati oltre 30...
  • Insospettabile imprenditore
    finisce in manette
    per spaccio di droga

    69 - Nov 17, 2010 - 17:38 Vai al commento »
    È bello vedere che la masturbazione mentale viene praticata in ogni dove... Forse le storie sulla cecità causata da quella manuale hanno fatto talmente presa sul lettore sopra di me da fargli ritenere più saggio buttarsi sulle erezioni cerebrali...
  • La Lega Nord: “Spacca e Mezzolani
    dovrebbero dimettersi per il disastro
    del Cup (Cooperativa utilizzo parenti)”

    70 - Ott 21, 2010 - 13:47 Vai al commento »
    @Cerasi: cerchiamo di farla dentro la tazza. Sono consiglieri regionali, quindi stanno valutando l'operato della Giunta Regionale. Ci aggrappiamo troppo alla teoria del "Si però anche tu...", che non porta risultati. Se l'unica difesa a una critica è un'altra critica, tra l'altro fatta per situazioni soggettivamente ed oggettivamente diverse, l'unica conclusione che se ne può trarre è che il primo criticato non abbia argomenti validi in sua difesa. Per moralizzare il Governo già ci pensano fin troppe persone, ma se per parlare del mio avversario dovessi dapprima fare le pulizie al disordine che ho in casa, nessun politico del mondo aprirebbe più bocca...
Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy