Parenti Giovanni


Utente dal
24/5/2011


Totale commenti
11

  • FACCE DA SCUDETTO (foto di Guido Picchio e Lucrezia Benfatto)

    1 - Apr 23, 2012 - 9:59 Vai al commento »
    Parenti Giovanni il 23 aprile 2012 alle 09:22 La commozione è d’obbligo, i ringraziamenti alla società LUBE e a chi ha amalgamato questo gruppo stellare sono scontati… Ma quanto mi piacerebbe vedere a titoli cubitali : LUBE TREIA CAMPIONE D’ITALIA, per tutti quelli che hanno invitato la società ad allontanarsi da Macerata ed ora si riempiono la bocca con : LUBE MACERATA SUL TETTO D’ITALIA. COERENZA ci vuole.
  • GRAZIE LUBE
    Macerata sul tetto d’Italia

    2 - Apr 23, 2012 - 9:22 Vai al commento »
    La commozione è d'obbligo, i ringraziamenti alla società LUBE e a chi ha amalgamato questo gruppo stellare sono scontati... Ma quanto mi piacerebbe vedere a titoli cubitali : LUBE TREIA CAMPIONE D'ITALIA, per tutti quelli che hanno invitato la società ad allontanarsi da Macerata ed ora si riempiono la bocca con : LUBE MACERATA SUL TETTO D'ITALIA. COERENZA ci vuole. 
  • Parcheggi a Treia
    La protesta di un cittadino

    3 - Gen 27, 2012 - 14:48 Vai al commento »
    Io so benissimo dell'attracco meccanizzato, e so anche che sembra sia stato già appaltato  il progetto, quello che non so è a cosa serve, dato che a Treia non viene più nessuno se non per 2 volte l'anno: La sagra del calcione in cui non c'è più tanta ressa e la disfida del bracciale che si può continuare a gestire come per il passato. Evidentemente con il denaro pubblico che è anche il nostro, preferiamo fare opere inutili, invece di custodire e fare manutenzione a quelle già esistenti. Non pretendo però inoltrarmi in questo argomento perchè sono cosciente che oltrepassa i miei limiti di competenza nel giudicare cosa serve per Treia e cosa è inutile, la mia è solo un impressione personale.
  • Il Chiesanuova chiede al Comune di Treia
    una soluzione per il campo sportivo

    4 - Gen 2, 2012 - 13:49 Vai al commento »
    Capisco le difficoltà del Chiesanuova calcio e penso che sia difficilmente risolvibile la situazione anche perchè le altre società sicuramente vorranno tenersi stretto il loro orticello. Io penso che questa situazione sia stata voluta da tutti i cittadini ( andando a ritroso nel tempo ) al momento che si son volute creare a Treia ben 4 società di calcio, una per ogni frazione, con uno spreco naturale di energie, di risorse economiche, di aggravio al bilancio comunale per il mantenimento di 4 strutture, perchè sicuramente nessuna società provvede autonomamente ai costi di questi impianti. Sicuramente un unica società di calcio in questo comune ci avrebbe portato ad altri risultati e a traguardi ben più ambiziosi. Le frazioni dovrebbero aggregarsi per rendere il comune emergente anche nello sport, invece di arroccarsi ognuna tra i propri confini opponendosi così al raggiungimento di una totale fusione che diverrebbe la forza del nostro comune. Non diciamo più sono di :Chiesanuova, Passo di Treia, S.M. in Selva, Camporota, S.M.in Piana etc. bensì sono di:TREIA.
  • La Missione Popolare di Treia festeggia Giovanni Petrelli e Mons. Giuseppe Palmucci

    5 - Ott 13, 2011 - 10:08 Vai al commento »
    Archiviati i festeggiamenti per Mons. Giuseppe Palmucci ( ma non dimenticati), per il suo 40° di Rettoria della Chiesa di San Francesco e la toccante testimonianza ieri sera di Claudia Kohl, apprezzo la continuazione della Missione popolare di Treia questa sera con il terzo incontro Di Sua Eminenza l' Arcivescovo di Ancona e Osimo Edoardo Menichelli coinvolgente per la sua forza espressiva e l'attualità nell'esporre le tematiche e proporre le soluzioni per riportare questa società all'apprezzamento dell'essenzialità senza tralasciare i contorni,di cui oggi ricorre il 72° compleanno, AUGURI. Un abbraccio mi è d'obbligo al caro ed infaticabile Amico Padre Giovanni Petrelli che domenica in Cattedrale a Treia alle ore 11.00 concluderà questa Missione Popolare con una solenne Messa per il suo 25° di Sacerdozio.
  • Patron Sileoni: “La Lube è di Treia
    e non darà un euro a Macerata”

    6 - Set 30, 2011 - 15:59 Vai al commento »
    Sono rimasto disorientato dai vari commenti in merito alle affermazioni del Sig. Sileoni relative al Palazzetto, in cui si evince un evidente disprezzo dei Maceratesi per Treia e per lo sport che grazie alla Lube ha dato lustro alla città di Macerata in Italia e oltre confine che altrimenti di tale risonanza non avrebbe mai goduto. Si parla di mancanza di rispetto quando il nome della città che circola è uno e uno soltanto. Non ci si lamenti poi se questo anno è stata fatta la presentazione della squadra a Treia, forse ci si dimentica che quasi la totalità delle presentazioni è avvenuta a Macerata. Poi va ricordato anche che grazie alla Lube volley tantissimi ragazzi hanno la possibilità di fare sport. Tanto disprezzo a mio avviso è ingiustificato. Credo poi che la società Lube Volley ha sempre portato il massimo rispetto al pubblico maceratese e non, e non vedo la connessione tra la dichiarazione di non partecipare alle spese per l'ampliamento del palasport e il rispetto verso il pubblico. Quanto a dire andate via da Macerata e costruitevi un palas a Treia, significa penalizzare tanti maceratesi che non la pensano come chi ha commentato le dichiarazioni del sig: Sileoni. In merito al modo in cui è stato scaricato Corsano credo che nessuno può dare giudizi ne negativi ne positivi, in quanto nessuno conosce le vere motivazioni e ciò che realmente ha portato a tale separazione. Godiamoci questo bello sport senza cercare di infangare tutto e tutti.
  • 2500 pasti per il primo week-end con la polenta a Santa Maria in Selva

    7 - Set 20, 2011 - 12:32 Vai al commento »
    Un plauso alla sacra della polenta di S.M. in selva che ha avuto un grandissimo successo ricompensando l'enorme fatica degli organizzatori; concordo comunque con Fratini che la presentazione del libro sulla polenta durante la S. Messa è stato un atto di irriverenza per il momento sacro che si stava celebrando: l'EUCARESTIA. Bisognerebbe riflettere un attimo prima di fare, in modo da invogliare la gente a credere piuttosto che dare motivo di incertezza, la S. Messa deve essere un momento di riflessione e di contatto con Dio, quindi non ci dovrebbero essere distrazioni di alcun tipo. Già di nostro siamo disorientati, quindi occorre non dare motivo per accrescere le nostre incertezze ed i nostri dubbi. Per questo mi collego a quanto detto da Pierini: "che la Chiesa si sposta su problemi diversi dal proprio mandato," questo è del tutto falso, non è la Chiesa che si sposta su altri problemi bensì chi è preposto a divulgare i veri principi e la vera essenza della vita, fra i quali sono compresi anche coloro che si professano cristiani.
  • La Polenta del Cardinale

    8 - Set 18, 2011 - 9:16 Vai al commento »
    Non voglio essere frainteso... al Cardinal Ruini e al Vescovo Veccerica non bisognava solo illustrargli la beneamata polenta e il tradizionale calcione, ma sarebbe stato importante far loro sapere che a Treia non ci sono più preti che possano seguire i giovani che si smarriscono perchè orfani di una guida e di un confidente, che portino una parola di conforto agli ammalati, che animino le funzioni religiose per renderle vive e convincenti...Qualcuno deve far sapere al nostro Vescovo Claudio che Treia è stata abbandonata, e che in qualità di padre è suo obbligo intervenire immediatamente prima che la situazione diventi irrimediabile e catastrofica. E' ora di scegliere anche le vere PRIORITA' quando utilizziamo la stampa.
  • Martino torna all’indoor
    Giocherà a Modena

    9 - Set 16, 2011 - 10:09 Vai al commento »
    Come è facile giudicare e scagliarsi sempre con cattiveria contro qualcuno, nel caso specifico contro Martino,dimenticandoci di essere stati giovani anche noi e aver commesso errori; noi ci siamo assolti, ma Lui va condannato senza possibilità di riabilitazione. Chi può sapere i veri motivi del suo comportamento? Non ergiamoci sempre a giudici ma permettiamo anche agli altri di sbagliare e di ravvedersi.Io personalmente ho fiducia in lui e credo ritornerà a livelli altissimi, dimostrando le sue qualità di grande giocatore.
  • Disfida tricolore per Treia

    10 - Ago 3, 2011 - 13:04 Vai al commento »
    Bando alle critiche, contestazioni e al disfattismo per partito preso ( il mio vuole essere un riferimento generale e non ad personam ), in quanto è facile osservare gli altri fare e tenersi in disparte rilassati ad osservare in modo da non stancarsi ed avere la mente fresca per denigrare tutto e tutti, avendo la pretesa di interpretare anche le intenzioni di ognuno riuscendo a captare quelle che hanno secondi fini.Scusate, non era questo il motivo del mio intervento, volevo solo suggerire, essendo nella settimana della disfida, se era possibile allestire a Treia in modo permanente, un Museo del Bracciale e della sua storia. Credo che la realizzazione di un tale Muso renderebbe un giusto onore a : TREIA CITTA' DEL PALLONE COL BRACCIALE.
  • Olimpiadi e Giochi sotto le stelle, il ringraziamento del delegato allo sport Simone Medei

    11 - Lug 19, 2011 - 12:07 Vai al commento »
    Condivido che i giovani sono un valore da preservare. Io che vivo quotidianamente in mezzo a loro sento che hanno bisogno di certezze perciò sono convinto che occorre aiutarli a crescere confrontandosi prima con se stessi poi con gli altri ma mai ci si deve permettere di strumentalizzarli per i propri scopi o in certe occasioni mandare avanti loro per non metterci la faccia noi. E non mi si venga a dire che in più di un occasione non siano stati altri ad istigarli per i motivi più svariati e principalmente per cercare di sminuire l'operato altrui.
Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy