Seconda aggressione sul corso,
uomo picchiato e tenuto a terra

CIVITANOVA - Botte a poche ore di distanza dall'omicidio di Alika Ogorchukwu: è successo a un centinaio di metri e in alcuni momenti ricorda quanto accaduto nel pomeriggio. Una persona era a terra, sanguinante, e l'altro lo schiacciava. Un episodio i cui contorni al momento non sono chiari ma che per fortuna non ha avuto conseguenze gravi. Anche in questo caso è iniziato a circolare un video. Per quello del delitto, diventato virale, emerge che le riprese sono state fatte da una giovane moldava

- caricamento letture
rissa-ciivtnova-corso-9-650x423

La seconda aggressione sul corso

Ancora violenza su corso Umberto I a Civitanova, ancora passanti che vedono un uomo gettato a terra e picchiato (in un primo momento da due persone) senza che nessuno, almeno in base a quanto si vede nel video, intervenga per fermare la colluttazione. Un episodio, avvenuto ieri sera, di cui è stato girato un video, che ricorda quanto successo ieri pomeriggio sempre sul corso, quando il 32enne Filippo Claudio Giuseppe Ferlazzo, 32 anni, ha ucciso il 39enne Alika Ogorchukwu.

rissa-civitanova-corso10-325x358Nel video si vede un uomo tenuto a terra, tra il sangue. L’uomo che sta sopra all’altro lo tiene schiacciato per alcuni minuti. Un cameriere nel frattempo riordina i tavolini di un bar. Qualcuno parla di chiamare la polizia, qualcuno la chiama, qualcuno dice «la polizia ancora deve arrivare» e un’altra persona dice «dopo quello che è successo stamattina?». Poi si sente l’uomo che tiene l’altro a terra dire «vai a casa» e gli chiede «vuoi litigare ancora?». E l’altro dice «no». L’uomo che sta sopra dice anche «spingo?» riferendosi al braccio che tiene sul collo dell’altro. Qualcuno dice «no che l’ammazzi».

Alla fine l’uomo che sta sopra e trattiene l’altro a terra si stacca e lo lascia andare e si allontana. Al momento non è chiaro cosa sia successo, se le persone coinvolte fossero ubriache o per quale motivo ci sia una colluttazione e se vi siano indagini sull’episodio. Nessuna persona sarebbe andata in ospedale. Certo è, che l’episodio, in alcuni momenti ricorda l’aggressione mortale avvenuta ieri pomeriggio dall’altra parte della strada, un centinaio di metri prima.

Da un video all’altro, emergono particolari su chi ha realizzato il video che è diventato virale e che inquadra l’omicidio di Alika. Si tratta di una ragazza moldava, maggiorenne che si trovava sul corso e che ha iniziato a riprendere la scena con il cellulare. La ragazza aveva poi girato il video alla madre e in seguito è stato acquisito dalla polizia.

(Gian. Gin.)

corso-umberto-2

rissa-civitanova-corso12

Articoli correlati






© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
Podcast
Vedi tutti gli eventi


Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X