Manciola difende Ruani:
«Ha dimostrato libertà intellettuale
e amore per la propria terra»

MORROVALLE - Espulsa dalla Lega, ora è in lista con Cura e Partecipazione che si schiera al suo fianco. Il Gruppo civico invita il coordinatore Riccardo Augusto Marchetti ad un confronto in città
- caricamento letture
paolo_manciola

Paolo Manciola

 

Rossella Ruani espulsa dalla Lega, è Paolo Manciola, candidato sindaco di Cura e Partecipazione, a schierarsi dalla sua parte rivelando che Ruani sarà nella sua lista di candidati consiglieri. La lista invita inoltre il commissario regionale della Lega, Riccardo Augusto Marchetti, per confrontarsi con i tanti giovani della propria lista sulle questioni e le problematiche relative al territorio comunale.

«In seguito a quanto accaduto nella giornata di ieri  – si legge in una nota – riguardo alla questione della presa di posizione della segreteria regionale della Lega nei confronti della candidata di Cura e Partecipazione, Rosella Ruani, Cura e Partecipazione intende confermare il pieno appoggio a Ruani, senza alimentare futili polemiche e al servizio dei cittadini morrovallesi».
«Ruani ha dimostrato grande coraggio, libertà intellettuale e amore per la propria terra – dichiara il candidato sindaco Paolo Manciola – Cura e Partecipazione si è sempre posta come forza civica, aperta a tutte le personalità e ai profili che ne condividono il programma e lo sforzo per contribuire alla rinascita e al rinnovamento del nostro Comune. Lasciamo ben volentieri le dinamiche interne ai partiti alla lista di destra, ViviAmo Morrovalle».
«Il nostro progetto –  prosegue Manciola – ha tutt’altra vocazione, vuole rispondere esclusivamente alle esigenze dei cittadini di Morrovalle, che, a prescindere dalla loro appartenenza partitica e ideologica, condividono le stesse esigenze e gli stessi problemi».

«Ruani mossa solo dall’ambizione personale I leghisti non voterebbero mai un candidato espressione del Pd»

Appoggio al candidato avversario, Ruani espulsa dalla Lega «I vertici del partito sapevano»


Articoli correlati






© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X