Morrovalle, Montemarani lancia il suo vice:
«Andrea Staffolani da 10 anni in prima linea
E’ come passare la staffetta a Tortu»

ELEZIONI AMMINISTRATIVE - Presentata la candidatura a sindaco del 45enne imprenditore: «Pensiamo a cittadini, aziende e turisti per un Comune ambizioso e attrattivo». A sostenerlo una civica aggregazione di varie forze sociali, dei partiti di centrodestra e Italia Viva. In lista anche il primo cittadino uscente: «Scelta naturale, non avrei potuto avere un candidato migliore cui passare il testimone»
- caricamento letture
viviamo-morrovalle-stefano-montemarani-e-andrea-staffolani-FDM-1-650x434

PASSAGGIO DI TESTIMONE – Stefano Montemarani e Andrea Staffolani durante la conferenza stampa di oggi

 

di Luca Patrassi  (foto De Marco)

La cornice fisica è quella del parco Pegaso, lato «SeaSon» drink e food, la cornice politica è quella della lista civica ViviAmo Morrovalle: il contenuto è la presentazione della candidatura di Andrea Staffolani a sindaco di Morrovalle, l’appuntamento elettorale è quello del 3 e 4 ottobre prossimi. La presentazione è a cura dell’interessato, l’introduzione del sindaco uscente Stefano Montemarani che andrà a chiudere, come dice lui stesso, «dieci anni faticosi» da primo cittadino».

viviamo-morrovalle-andrea-staffolani-FDM-1-287x400Dunque Staffolani nel segno di una candidatura di continuità rispetto all’amministrazione uscente. Quanto alla lista civica ViviAmo Morrovalle è appunto un’aggregazione di varie forze sociali e di partito e tra questi ultimi quelli tradizionali del centro destra e Italia Viva. Il motivo della scelta di Staffolani lo spiega subito Montemarani: «Non occorreva essere dei fini analisti politici per capire che il candidato sarebbe stato Staffolani: c’erano il consenso unanime del gruppo consiliare e quello del nostro popolo del nostro elettorato: sono stato spesso fermato da chi mi chiedeva chi ci sarebbe stato dopo di me, aggiungendo quello di Andrea. Appunto era una domanda scontata, Andrea la candidatura l’ha conquistata sul campo con i dieci anni di collaborazione in giunta, da ultimo come assessore all’Urbanistica e vicesindaco, ruoli svolti con passione e con competenza. Non solo, Andrea ha una dote fondamentale per un amministratore ed è quella dell’ascolto dei cittadini: quando giro per il paese con lui noto che lo fermano tutti per rappresentargli problemi e lui si è sempre speso per risolverli, non a caso nel 2016 è stato il più votato con il record storico di preferenze per Morrovalle. Credo che non avrei potuto avere un candidato migliore cui passare il testimone di dieci anni di buona amministrazione, mi sento come lo staffettista azzurro della 4×100 olimpica che sta per passare il testimone a Tortu e sono sicuro che per Morrovalle ci sarà un’altra stagione di bei risultati».

Staffolani inizia dal dato biografico («ho 45 anni, sono sposato ed ho tre figli») per poi andare sul concreto: « Vengo da un’esperienza partita dal 2001 come consigliere comunale di opposizione, assessore dal 2011. Tre le parole scelte: passione, impegno e concretezza. La passione nasce dal legame alla nostra comunità, quello che ci ha dato la forza per raggiungere gli obiettivi e andare avanti nei momenti difficili (alluvione, neve, terremoto, pandemia), momenti difficili che abbiamo superato con lo spirito di squadra: siamo orgogliosi di aver realizzato il programma, cito alcune tra le opere il Pincio, il Pincetto il restyling della selva del convento francescano, il campo di calcetto, i primi due stralci del percorso ciclopedonale tra Morrovalle e Trodica, i campi di basket e bocce al Pegaso senza dimenticare i 25 km di strade messe in sicurezza, 1/3 della rete viaria territoriale. Volevamo dare un aspetto migliore alla nostra città, abbiamo anche iniziato le due opere più importanti, il polo scolastico (termine previsto l’autunno 2022) e la messa in sicurezza del torrente Trodica».

viviamo-morrovalle-stefano-montemarani-e-andrea-staffolani-FDM-2-325x201Non soltanto opere pubbliche: «Nel 2014 – dice Staffolani – siamo partiti con 10mila visite turistiche e nel 2019, l’ultimo anno prima della pandemia, eravamo arrivati a 16mila: il nostro fiore all’occhiello sono le politiche sociali, impegniamo tantissime risorse del nostro bilancio, fondi per ridurre le difficoltà economiche causate dalla pandemia, fondi a disposizione delle categorie fragili, siamo tra i comuni più virtuosi nella provincia di Macerata. Dobbiamo essere dinamici e ambiziosi, solo così possiamo essere attrattivi e far arrivare le aziende. Il nostro paese deve piacere a livello industriale, turistico ma anche ai nostri cittadini, il paese deve essere vissuto dai morrovallesi. Dobbiamo raggiungere l’eccellenza ed avere un ruolo da protagonisti: forti, uniti e coesi, lavoro di squadra non solo in giunta ma anche con i cittadini, lavorare con le associazioni sportive e culturali, dalla pro loco alla protezione civile passando per i carabinieri in congedo, dobbiamo far sì che gli uffici siano a disposizione dei cittadini in un Comune impostato sulla digitalizzazione».

viviamo-morrovalle-stefano-montemarani-FDM-1-325x217Messaggio finale, che è anche lo slogan della campagna elettorale, con citazione di Giovanni Falcone: «Credo che ognuno di noi debba essere giudicato per ciò che ha fatto e ciò che farà. Contano le azioni e non le parole. Se dovessimo dare credito ai discorsi, saremmo tutti bravi e irreprensibili». Quanto alla lista ci saranno anche gli assessori uscenti come candidati consiglieri, compreso il sindaco Stefano Montemarani: «Siamo un gruppo di amici, mi hanno chiesto di far parte della lista e ci sarò». Brindisi finale con un rosè brut dell’azienda Finocchi di Staffolo, viticoltori da quattro generazioni, quasi a voler sottolineare che le tradizioni vanno mantenute anche in politica.

Staffolani scioglie le riserve, è il primo candidato sindaco a Morrovalle



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X