Azienda si mette in quarantena:
titolare e dipendenti
erano stati al lavoro in Lombardia

RECANATI - La Pepa Group aveva operato per la rimozione del Frecciarossa deragliato tra Livraga e Ospedaletto. Il proprietario e gli operai avevano alloggiato in un albergo a Casalpusterlengo. Non presentano sintomi ma hanno scelto l'isolamento volontario
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

 

 

Sono stati per lavoro in Lombardia, in via precauzionale resteranno a casa in quarantena. Si tratta di otto operai e del titolare dell’azienda recanatese Pepa Group, incaricata da Trenitalia della rimozione del Frecciarossa deragliato tra Livraga e Ospedaletto: per quasi tre settimane hanno alloggiato in un albergo a Casalpusterlengo, dichiarato zona rossa per il Coronavirus, e da alcuni giorni sono tornati a Recanati. Non presentano sintomi e stanno bene ma il responsabile dell’azienda ha comunque ritenuto necessario denunciare alle autorità sanitarie l’accaduto. Per almeno due settimane, quindi, il titolare e gli otto dipendenti resteranno in isolamento precauzionale nelle proprie abitazioni. Nessuno di loro ha fatto un accertamento sanitario o il tampone visto che non presentano alcun sintomo della malattia. 

 

Articoli correlati



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X