Coronavirus, sospetto caso
per una bimba
«Le analisi hanno dato esito negativo»

ANCONA -La piccola di 7 anni era arrivata al Salesi con febbre alta, è stato attivato il percorso diagnostico terapeutico previsto dal protocollo: gli accertamenti lo hanno escluso. Il governatore Ceriscioli: «Il livello di guardia resta alto, nessun contagio nelle Marche»
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

Il Salesi

 

Sospetto caso di Coronavirus per una bimba di 7 anni: gli accertamenti hanno dato esito negativo. E’ quanto comunica la Regione, che specifica che ad oggi quindi «nessun caso è stato registrato nelle Marche». La piccola era arrivata all’ospedale pediatrico Salesi di Ancona ieri sera alle 22 circa una bambina italiana di sette anni si è presentata spontaneamente, accompagnata dai familiari. E’ stata registrata con febbre di 38,8 gradi, in trattamento con antibiotici, iporesponsiva ai comuni antipiretici. La direzione sanitaria dell’Ospedale Salesi riferisce che i sanitari hanno ritenuto di proporre il percorso diagnostico terapeutico previsto per il Coronavirus. Il centro diagnostico regionale di riferimento ha eseguito le indagini e il risultato ha dato esito negativo. «Il livello di guardia – afferma il presidente della Regione Marche Luca Ceriscioli – rimane alto. Le strutture preposte controllano capillarmente ogni situazione per poter garantire una risposta pronta per ogni evenienza che possa ingenerare il seppur minimo sospetto. Confermiamo che a oggi nessun caso si è registrato nelle Marche». La bimba era da poco tornata da una vacanza in Egitto con i genitori.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X