Recanati per Antinori,
Tolentino per Lambertucci
Testa a testa al congresso Pd

I risultati di Civitanova, Macerata, Recanati e Tolentino non bastano per scegliere il nuovo segretario provinciale. La candidata renziana in leggero vantaggio. Domani al voto altri comuni
- caricamento letture

antinori lambertucci

 

di Gabriele Censi

E’ una sfida aperta fino all’ultimo quella tra i due candidati alla segreteria provinciale del Partito Democratico. I due principali centri della provincia hanno dato risultati opposti  con Antinori che vince con grande margine a Civitanova, 294 voti a 133 (leggi l’articolo) e Lambertucci che fa lo stesso a Macerata, 161 a 90 (leggi  l’articolo). Una lunga e impegnativa giornata che ha visto i congressi di circolo chiudere con gli spogli dei voti in orari scaglionati dal primo pomeriggio fino a tarda sera.  Alle 21 circa è arrivato il risultato di Recanati con la vittoria di Antinori (163 a 141). Per la segreteria comunale scontata la conferma di Gianfilippo Simoni che si presentava con una lista unitaria.

Poi l’altalena è proseguita con Tolentino dove Teresa Lambertucci ha preso 133  voti contro i 17 di Mario Antinori. Nel circolo di Tolentino eletta per acclamazione alla segreteria Anna Cerquetti che ha presentato un documento unitario con la firma congiunta di Andrea Merlini, Tommaso Leoni e Stefano Tasso. I quattro in rappresentanza di tutte le componenti  del partito si propongono  di “avviare un percorso di rinnovamento del gruppo dirigente, chiudere una fase spesso rivelatasi autoreferenziale e avulsa dalla realtà,  e perseguire una nuova stagione politica”.

Teresa Lambertucci chiude questa giornata con un vantaggio non decisivo (circa 80 voti) ed ora bisogna attendere domani se non oltre con gli ultimi circoli a congresso  (Appignano, Camerino, Castelraimondo, Colmurano-Ripe,  Gagliole, Mogliano-Petriolo,  Montelupone e Visso-Ussita-Castelsantangelo lunedì; Pievetorina martedì; Montecosaro, Fiuminata e  San Ginesio-Sant’Angelo mercoledì) per avere il vincitore e la composizione dell’assemblea. Da rilevare che questa non riflette perfettamente la partecipazione:  ad esempio assegna 15 delegati a Macerata che ha avuto un totale di circa 250 votanti e solo 12 a Civitanova che invece ha portato al voto 450 iscritti. Complessivamente il voto ha registrato una partecipazione stazionaria con dati non omogenei nei singoli circoli, è su questo che si stanno concentrando ora le attenzioni dei candidati per le valutazioni finali.

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X