Sclavi mantiene la promessa:
«Il primo Consiglio in piazza
Già al lavoro sulla questione scuole»

TOLENTINO - Il neo sindaco l'aveva detto in campagna elettorale e ribadito dopo la vittoria al ballottaggio, ora l'ha ufficializzato: «Avvicinare i cittadini alle istituzioni è fondamentale. La squadra di Governo verrà annunciata il prima possibile nel frattempo abbiamo già avviato colloqui con la Provincia affinché gli studenti trovino una sistemazione dignitosa finché non sarà pronta la struttura del Campus».
- caricamento letture
sclavi-piazza

Mauro Sclavi e i suoi in piazza domenica sera dopo la vittoria

 

Nel corso della sua campagna elettorale, Mauro Sclavi, ha ripetuto come un mantra che il dialogo con i cittadini sarebbe dovuto ripartire dalla piazza, luogo simbolo di socialità, incontro e scambio. Ed lì che subito dopo la sua proclamazione a sindaco, domenica notte,  si è recato: in Piazza della Libertà dove si affaccia il Municipio. «Ripartiamo da qui» ha gridato la notte della vittoria assieme a tutta la sua compagine. Promessa mantenuta: «Abbiamo deciso, come gesto simbolico – dice oggi il neo sindaco di Tolentino – di fare il primo Consiglio comunale all’aperto in Piazza della Libertà perché avvicinare i cittadini alle istituzioni è fondamentale».

Condizioni climatiche permettendo quindi, circa alla metà del prossimo mese di luglio la prima assise consiliare della nuova amministrazione Sclavi si svolgerà nell’agorà cittadina. «Maggiori dettagli – fa sapere Sclavi – verranno comunicati in seguito». Intanto ieri Ufficio Centrale ha ufficializzato oltre all’elezione di Sclavi anche quella dei consiglieri comunali a seguito del turno di ballottaggio. In maggioranza siederanno: Flavia Giombetti e Stefano Servili per Tolentino Civica e Solidale,  per Tolentino Popolare Alessandro Massi, Alessia Pupo, Benedetta Lancioni, Fabiano Gobbi,  Samanta Casali, Fabio Borgiani e Antonio Trombetta; per i Riformisti Tolentino Diego Aloisi. Alcuni di questi probabilmente diventeranno assessori liberando posti in assise ai primi dei non eletti delle rispettive liste. All’opposizione: Silvia Luconi candidata sindaco, Francesco Pio Colosi per Fratelli d’Italia;  Monia Prioretti e Silvia Tatò per Tolentino nel Cuore; Massimo D’Este (candidato sindaco) e Luca Cesini per il Partito Democratico.

«Un augurio di buon lavoro a tutti i neo consiglieri di maggioranza e di opposizione – aggiunge Sclavi – Vorrei ancora una volta esprimere un sincero ringraziamento ai cittadini per questo risultato che ci hanno tributato. Ora inizia la seconda fase, il buon governo per i cittadini, per questo vogliamo già da subito attuare quanto dichiarato in campagna elettorale. Siamo già a lavoro per definire la squadra di Governo che verrà annunciata il prima possibile, ma nel frattempo abbiamo già avviato colloqui con la Provincia affinché la situazione delle scuole di secondo grado trovi una sistemazione dignitosa finché non sarà pronta la struttura del Campus. Studenti, insegnanti e personale scolastico verranno coinvolti nelle possibili soluzioni con uno spirito di massima collaborazione».

Articoli correlati






© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X
		Tolentino = 1
Civitanova = 
Elezioni =