Alla Camera Lucia Albano
subentra ad Acquaroli
«Festeggerò a casa»

VITTORIA SENZA SCENDERE IN CAMPO - Sambenedettese, è esperta in tecnologie informatiche. Dottore commercialista, insegna nell'istituto Fazzini-Mercantini di Grottammare. Fu inserita nel listino di Fratelli d'Italia all'ultimo momento
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
lucia-albano

Lucia Albano

 

di Franco De Marco

“Naturalmente sono molto contenta. Però prima di commentare preferisco attendere l’ufficialità”. Scaramanzia. Dove festeggerà stasera? “A casa con la mia famiglia”. Lucia Albano, 55 anni, sambenedettese, esperta di tecnologie informatiche, dottore commercialista, insegnante di informatica presso l’Istituto d’istruzione superiore “Fazzini Mercantini” di Grottammare, è la donna che prenderà alla Camera dei deputati il posto dell’on. Francesco Acquaroli il quale, eletto presidente della Regione Marche, deve lasciare il Parlamento. Era la seconda nel listino di Fratelli d’Italia nelle ultime politiche. Il suo fu un inserimento all’ultimo momento e un po’ a sorpresa voluto dalla stessa Giorgia Meloni.

La lista, guidata appunto da Francesco Acquaroli, vedeva Lucia Albano, poi Andrea Putzu e Romina Tontolini.  Lucia Albano è la moglie di Salvatore Nicu ex presidente dell’Azienda multiservizi di San Benedetto.

Naturalmente l’insegnante si aspettava questa promozione sin dal momento in cui è stata ufficializzata la candidatura a presidente della Regione Marche di Francesco Acquaroli. Nel fine legislatura, dunque, il Piceno avrà in Parlamento un rappresentante il più con i colori di Fratelli d’Italia.

Nel suo sito personale Lucia Albano si racconta e manifesta le proprie idee. “Da sempre – afferma – mi occupo di docenza e di consulenza aziendale nel settore pubblico e privato. Madre di due splendidi ragazzi, cerco di portare il mio innato senso civico verso un percorso più ampio, più a contatto con la gente del mio territorio perché solo assieme si può crescere e migliorare la nostra comunità.

Appassionata di tecnologia e dei nuovi media, ascolto e discuto con tutte le realtà locali per trovare nuove idee, forme di espressione, strumenti innovativi per rilanciare il nostro amato territorio Piceno in un’ottica digitale originale e sempre attenta alle esigenze dei miei concittadini”. Parla di rinascita 2.0.

“La comunità in cui voglio crescere e spendermi – dichiara nel suo sito Lucia Albano – non deve essere schiava dei nuovi media ma vivere attivamente le nuove tecnologie per migliorare la vita di tutti. Non possiamo assistere passivamente ad un cambiamento radicale del lavoro, dello studio e della vita sociale senza provare a cambiarci per cambiare”.

Articoli correlati






© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X