C’è la preintesa per i 20 milioni:
«Presto ai lavoratori della sanità»

FIRMATO l'accordo tra Regione e sindacati del comparto per i premi a chi ha lavorato all'emergenza coronavirus. Previste tre fasce differenziate. Ora spetta alla Giunta ratificarlo. Il governatore Ceriscioli: «Giovedì un altro incontro per il bonus relativo alla dirigenza»
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
ceriscioli_univpm-4-e1589294469211-325x249

Il governatore Luca Ceriscioli

 

C’è la preintesa con i sindacati del comparto della Sanità regionale per i 20 milioni da distribuire al personale che ha lavorato all’emergenza coronavirus. Dovrà seguire la ratifica della Giunta guidata da Luca Ceriscioli. Il bonus sarà distribuito sia al comparto che alla dirigenza (per questi ultimi l’incontro è fissato giovedì). 

Intanto per il comparto sono previste tre fasce differenziate: personale impegnato in aree Covid, personale impegnato in supporto diretto e interazione con le aree Covid, personale impegnato in altri servizi ai fini dell’emergenza Covid.  «E’ un risultato importante – ha detto il presidente Luca Ceriscioli – e siamo soddisfatti di essere in condizione, a questo punto, di procedere velocemente alla distribuzione delle risorse ai lavoratori del comparto. Ora ci aspettiamo che nell’incontro previsto per giovedì pomeriggio si raggiunga anche l’accordo relativo alla dirigenza. L’auspicio resta quello, già espresso, di chiudere nel minore tempo possibile e, quindi, di distribuire finalmente tutte le risorse messe a disposizione».

Articoli correlati






© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X