Videoconferenza Anci-Legnini:
«Il Governo accolga
pacchetto richieste dei Comuni»

SISMA - Il coordinatore Mangialardi: «Soddisfatti del lavoro fin qui svolto con il Commissario, soprattutto in merito alla questione della ricostruzione per la quale auspichiamo l’avvio di un modello di semplificazione»
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

 

 

Anci-terremotate-Commissario-legnini

L’incontro online con il commissario Legnini

 

«Piena convergenza tra il Commissario e i rappresentanti delle Anci regionali». Ad affermarlo in una nota Anci Marche al termine dalla riunione del coordinamento tra il Commissario alla Ricostruzione Giovanni Legnini e i sindaci della cabina di regia Anci sul terremoto che si è svolto oggi in video conferenza. «Servono misure che affrontino in via prioritaria il tema della ricostruzione pubblica, del rafforzamento del personale e dello sviluppo economico. Bene la semplificazione dell’ordinanza sull’autocertificazione che riconosce il ruolo dei Comuni. specifica – Un appello al presidente del Consiglio Conte perché colga l’occasione del prossimo Decreto Legge sull’emergenza Covid recependo le questioni avanzate dai Comuni per imprimere una svolta alla ricostruzione nelle aree colpite dal sisma del 2016 con l’auspicio di arrivare ad un pacchetto di misure che affronti in via prioritaria il tema della ricostruzione pubblica, del rafforzamento del personale e dello sviluppo economico». 

Legnini_Prefettura_FF-20-325x217

Giovanni Legnini

La riunione è stata convocata dal coordinatore delle Anci regionali e presidente di Anci Marche Maurizio Mangialardi, e vi hanno partecipato i rappresentanti nella cabina di regia di Anci Lazio, Antonio Fontanella (sindaco di Amatrice), Anci Abruzzo Gianguido D’Alberto (sindaco di Teramo), Anci Marche Aleandro Petrucci (sindaco di Arquata del Tronto) e Anci Umbria Nicola Alemanno (sindaco di Norcia). «Siamo molto soddisfatti del lavoro fin qui svolto con il Commissario, soprattutto in merito alla questione della ricostruzione, per la quale auspichiamo l’avvio di un modello di semplificazione simile a quanto si è realizzato a Genova con il ponte Morandi», ha affermato Mangialardi introducendo e coordinando la riunione. «Svolgeremo la nostra azione sul governo perché accolga queste proposte sulle quali il Commissario Legnini ha fatto una grande opera di sintesi rispetto a quanto richiesto dai sindaci nell’ultimo periodo» aggiunge Mangialardi. Il coordinatore delle Anci regionali evidenzia la proficua interlocuzione svolta all’interno del coordinamento annunciando di «aver concordato che, una volta che il pacchetto di richieste dei sindaci sarà definito ed approvato, organizzeremo una serie di incontri sul territorio per coinvolgere tutti i sindaci». Soddisfatti per il cambio di passo anche gli altri partecipanti all’incontro che hanno confermato la piena fiducia al Commissario Legnini e all’azione che sta portando avanti con il governo.

 

Articoli correlati






© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X