San Severino, avanti con i lavori:
35 milioni spesi in ricostruzione

SISMA - Tornano agibili sei abitazioni e due locali commerciali in via Bigioli. Fino a oggi sono state ammesse al finanziamento 217 pratiche sulle 417 presentate dai privati
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

 

Lo stabile tornato agibile in viale Bigioli

 

Sei abitazioni e due locali commerciali lesionati dal sisma sono tornati di nuovo agibili in viale Bigioli a San Severino. L’intervento è costato 160mila euro. Nel comune di San Severino fino ad oggi sono state presentate 417 pratiche relative alla ricostruzione privata, di cui 285 con riferimento alla ricostruzione leggera, 128 a quella pesante e 4 relative alle attività produttive. Sono invece 45 le pratiche di delocalizzazione che riguardano queste ultime attività. Complessivamente sono state ammesse a finanziamento 217 pratiche, di cui 195 relative alla ricostruzione leggera, 22 a quella pesante per un importo di oltre 35 milioni di euro. In tutto risultano chiuse 155 pratiche relative alla ricostruzione post sisma 2016, 3 relative alla ricostruzione pubblica. Altri 36 edifici sono stati recuperati grazie alle detrazioni fiscali previste dal Sisma Bonus.

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X