Sisma, 5 sindaci sul piede di guerra:
«O si sblocca la situazione
o consegneremo le fasce a Conte»

QUERELLE - Luca Maria Giuseppetti di Caldarola, Mauro Falcucci di Castelsantangelo sul Nera, Pietro Cecoli di Monte Cavallo, Mario Baroni di Muccia, Emiliano Nardi di Serravalle di Chienti e Massimo Citracca di Valfornace diserteranno la riunione a Roma convocata da Mangialardi
- caricamento letture
Conte_CastelSAngelo_FF-4-325x217

Il sindaco di Castelsantangelo Mauro Falcucci durante la visita del premier Conte a settembre

 

«Tardiva, insignificante e dal tono pre-elettorale». Così i sindaci Luca Maria Giuseppetti di Caldarola, Mauro Falcucci di Castelsantangelo sul Nera, Pietro Cecoli di Monte Cavallo, Mario Baroni di Muccia, Emiliano Nardi di Serravalle di Chienti e Massimo Citracca di Valfornace definiscono la riunione convocata da Maurizio  Mangialardi, presidente Anci Marche per domani a Roma al Pio Sodalizio dei Piceni. I primi cittadini minacciano persino la riconsegna delle fasce tricolori al presidente del Consiglio Giuseppe Conte: «Il perdurare di questa situazione di stallo non può più essere sopportata. I sindaci non vogliono essere correi della totale incapacità della politica per le oggettive insufficienti misure approvate per la ricostruzione con il conseguente abbandono della montagna da parte della popolazione». E ancora sulla convocazione di domani precisano: «E’ tardiva perché iniziative collettive andavano fatte molto prima e anziché essere convocate a mezzo e-mail dovevano essere preventivamente concertate con incontri “veri” tra tutti i sindaci coinvolti. Insignificante perché Anci Nazionale e Regionale, le Regioni e alcuni sindaci sono stati auditi dalle Commissioni Parlamentari di Camera e Senato prima delle trasformazioni in Legge dei Decreti e fiumi di inchiostro in testi di revisioni elaborati dalla stessa Anci, dalle Regioni e dai sindaci sono rimasti totalmente inascoltati. Le popolazioni terremotate si sentono completamente dimenticate e offese per le promesse ricevute che sono rimaste totalmente disattese anche dopo la visita del presidente Conte a Castelsantangelo sul Nera».

Sisma, il 15 gennaio sindaci a Roma «Non lasceremo distruggere il centro Italia»



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X