Ponte del lago chiuso fino a febbraio

CINGOLI - Il sindaco Filippo Saltamartini ha incontrato questa mattina ad Ancona il governatore delle Marche, Luca Ceriscioli, e il presidente del Consorzio di bonifica, Claudio Netti. Vicino l'accordo per iniziare i lavori
- caricamento letture
Il viadotto transennato

Il viadotto transennato


Danni al ponte del lago di Castreccioni, il viadotto rimane chiuso al transito fino al 31 gennaio. Lo ha deciso oggi il Comune di Cingoli, in seguito agli ultimi rilievi sulla struttura e alla scadenza della precedente ordinanza che impediva l’accesso ai veicoli sul tratto di strada fino ad oggi 30 novembre.
I prossimi giorni saranno decisivi per il futuro del ponte che collega la frazione cingolana di Moscosi alla strada provinciale che collega Apiro alla stessa Cingoli. «Questa mattina ad Ancona ho incontrato il presidente del Consorzio di bonifica, Claudio Netti, e il governatore delle Marche, Luca Ceriscioli – ha spiegato Filippo Saltamartini, sindaco di Cingoli -. La questione sulla proprietà del ponte non è stata ancora risolta, ma tramite un accordo tra pubbliche amministrazioni (tra il Comune di Cingoli e il Consorzio di bonifica ndr), sarà possibile avviare comunque l’intervento di riparazione». Mentre è ancora presto sia per stabilire la durata effettiva dei lavori che per capire la data di avvio del restauro dei piloni lesionati, «all’inizio della prossima settimana – sottolinea il primo cittadino – i tecnici del Consorzio incontreranno i tecnici del Comune per discutere le modalità di ristrutturazione».

(Leo. Gi.)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X