Cessione good bank,
slitta la decisione Bce
Altre 3 filiali verso la chiusura

CREDITO - Il 25 novembre di una anno fa il decreto di salvataggio e la messa in vendita. I sindacati chiedono un progetto che crei lavoro
- caricamento letture

banca marche 3

 

Il salvataggio di Banca Marche, Carichieti, Banca Etruria e Cariferrara compie proprio oggi un anno e non si sblocca ancora la trattativa per la vendita. Slitta all’8 dicembre la decisione sulla vendita di tre dei 4 nuovi istituti creati dal decreto del 25 novembre 2015. E’ stato infatti rinviato l’esame da parte della Bce previsto per domani visto che Ubi banca, interessata all’acquisto di anca Marche, Carichieti, Banca Etruria non ha ancora presentato un’offerta formale. La doppia due diligence in corso da parte della società di revisione Deloitte, consulente del gruppo bergamasco e di Atlante richiederebbe ancora dieci o quindici giorni: l’attenzione è puntata in particolare sulla valutazione delle sofferenze u un centinaio di posizioni creditorie non in regola con le scadenze. Questa verifica si affianca a quella che sta compiendo Fonspa per conto di AtlanteDovrebbe concludersi tra fine novembre e inizio dicembre. Se così fosse la decisione del Supervisory board potrebbe slittare all’8 dicembre.
Intanto molti si pongono il problema della sovrapposizione di fialiali, in particolare nelle province di Ancona e Macerata, nel caso in cui, come molto probabile, la vendita a Ubi andasse in porto. Di sicuro non è pensabile, come ipotizzato in alcuni casi, la cessione di filiali a Bper che da mesi è in trattativa con Creval, proprietario di Carifano che metterebbe eventualmente a disposizione all’istituto emiliano le sue sedi.
Intanto dal 18 novembre scorso la filiale di Nuova Banca delle Marche di Grottaccia è stata accorpata da quella di Cingoli e l’agenzia 2 di Recanati è stata accorpata a quella di corso Persiani. Dal 16 dicembre saranno chiuse le filiali di Macerata agenzia 7 di via Pace sarà accorpata dalla filiale di corso Cairoli, la filiale di Sambucheto sarà trasferita a Montecassiano e la filiale Civitanova agenzia 5 transiterà a Civitanova agenzia  4 di via Ginocchi.

Roberto Nicastro, presidente delle 4 good banks

Roberto Nicastro, presidente delle 4 good banks

La Cgil lamenta che in tanti mesi non è mai stato richiesto un tavolo di istituzioni e associazioni: «Nessuna riflessione  – scrive il sindacato – sulle inevitabili concentrazioni geografiche e di prodotto, sulle attività, sui servizi e sul prezzo dell’offerta bancaria conseguente alla cessione della proprietà, sulla “ concorrenza “ tanto cara al mercato. Straripanti i boatos su esuberi e licenziamenti, tanto perché i lavoratori intendano. Gli stessi lavoratori che ci hanno creduto, che hanno accettato di farsi carico di sacrifici economici e di riduzioni di diritti, che ci hanno “messo la faccia” con i clienti e con i risparmiatori. Chiusure e spacchettamenti di sportelli, di servizi, di presenze nei territori: di questo si sente parlare, senza che uno straccio di progetto sia stato reso noto.

Anche noi chiediamo creazione di valore, valore a doppia cifra per i lavoratori, salvaguardia e rispetto delle condizioni di lavoro e delle professionalità. Dopo le macerie di precedenti gestioni, l’amministrazione straordinaria, i “ provvedimenti di risoluzione “ del novembre 2015, 1 anno da banche ponte e l’ assoluta discrezionalità da parte dei “ decisori “ ( tanti ). Ma i lavoratori ( quelli delle 4 Nuove Banche, quelli del gruppo acquirente, quelli dell’indotto ) ci sono e intendono chiedere conto per sé e per i territori, dove le realtà interessate costituiscono una “ infrastruttura “ fondamentale per l’economia e per l’occupazione».

(a.p.)

 

 

Articoli correlati

 

L'ex Direttore Generale di Bdm, Massimo Bianconi

Banca Marche, a giudizio l’ex dg Bianconi



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X