Innovazione e sviluppo,
premio per il “portale delle offerte” Nbm

La community che mette in relazione i clienti della banca per favorire lo scambio di beni e servizi a prezzi scontati ha ottenuto il riconoscimento durante la cerimonia finale della X edizione del premio Banca e Territorio
- caricamento letture
La sede di Banca Marche a Jesi

La sede di Banca Marche a Jesi

 

Nuova Banca Marche ha ricevuto una menzione di merito per il progetto “Il portale delle offerte” da parte di Aifin, Associazione italiana financial innovation. Il riconoscimento è stato assegnato nella categoria “iniziative a sostegno dello sviluppo locale” durante la cerimonia finale della X edizione del premio Banca e Territorio che promuove la responsabilità d’impresa nel settore bancario, premiando le iniziative realizzate in ambito sociale, economico e culturale. Il portale delle offerte, lanciato lo scorso giugno da Nuova Banca Marche, è una community che mette in relazione i clienti della banca per favorire lo scambio di beni e servizi a prezzi scontati. Il portale è riservato ai clienti privati che usufruiscono del servizio di Self Bank (internet banking) e alle aziende e imprese commerciali che possiedono un Pos di Nuova Banca Marche. Al portale aderiscono circa 650 aziende, divise in 20 diverse categorie merceologiche, localizzate in tutte le province delle regioni in cui è presente la banca. “Questa riconoscimento che arriva da Aifin – commenta Giordano Fulvi, direttore retail di Nuova Banca Marche – ci riempie di soddisfazione. Con il portale delle offerte siamo riusciti a creare, grazie alla rete creata dal nostro internet banking, un sistema virtuoso i cui benefici sono bilanciati in maniera equa fra aziende e privati. Una community assolutamente innovativa lanciata dalla nostra banca che conferma la volontà della strategia di rilancio in cui siamo impegnati”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X