Banca Marche, confermato in appello
il licenziamento di Vallesi

IN AULA - L'ex vicedirettore generale della vecchia Bm era stato rimosso dall'incarico nel febbraio 2013. Il suo legale ora farà ricorso in Cassazione
- caricamento letture
L'ex vice direttore di Banca Marche, Stefano Vallesi

L’ex vice direttore di Banca Marche, Stefano Vallesi

 

Confermato in appello il licenziamento dell’ex vicedirettore generale della vecchia Banca Marche, Stefano Vallesi, che era stato rimosso dall’incarico nel febbraio 2013, con il rinnovamento del management della banca, poi messa in risoluzione coatta. La conferma del licenziamento arriva dalla Corte d’appello di Ancona. All’epoca dei fatti, Vallesi era anche direttore generale della Carilo, controllata da Banca Marche. I suo difensori, gli avvocati Ubaldo Perfetti e Nicola Perfetti, una volta lette le motivazioni faranno ricorso in Cassazione. Vallesi, ex braccio destro dell’allora Dg Massimo Bianconi, è con quest’ultimo uno dei principali indagati per il default di Banca Marche, con l’accusa di associazione per delinquere finalizzata all’appropriazione indebita. 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X