Maceratese, poker in amichevole

LEGA PRO - I biancorossi battono la Sangiustese nel test giocato al Montevidoni di Sant'Elpidio a Mare. In evidenza Palmieri, attaccante in prova, autore di una doppietta. Sulla sfida di Tim Cup contro il Carpi, Giunti afferma: "Possiamo e dobbiamo provarci anche se non siamo favoriti"
- caricamento letture
maceratese sangiustese (1)

Un momento dell’amichevole Sangiustese – Maceratese

 

maceratese sangiustese (2)

 

di Sara Santacchi

La Maceratese batte 4-0 la Sangiustese nell’amichevole giocata oggi pomeriggio al Montevidoni di Sant’Elpidio a Mare. Test utile quello contro i rossoblu per mister Federico Giunti, soprattutto per dare spazio a chi non ha giocato nella gara contro il Campodarsego. Ha destato un’ottima impressione Federico Palmieri, attaccante in prova classe ’95, scuola Recanatese, che si è messo in mostra andando a segno con una doppietta. In prova con lui anche Gandelli e Solinas, scesi in campo nell’undici iniziale. A completare il poker ci hanno pensato nel secondo tempo Kouko e Colombi dal dischetto. Il tecnico biancorosso ripropone il modulo 4-3-1-2 con Quadrini trequartista, Solinas e Palmieri punte. E’ una Maceratese sperimentale quella dei primi 45’ mentre dal minuto 62 Giunti lascia spazio ai titolari. Il vantaggio della Maceratese arriva al 12esimo con Palmieri che, direttamente su calcio di punizione, beffa Chiodini con una parabola a giro. La Sangiustese ci prova al minuto 26 con Tascini. Ad inizio ripresa (51′) Palmieri fa tutto da solo in contropiede, salta Ivrain e infila il 2-0. La Sangiustese spreca con Ulissi la possibilità di ridurre le distanze, al 63esimo: l’attaccante ex Lorese sfiora il gol di testa ad un passo dalla porta Ulissi. Quindi è di nuovo la Maceratese a rendersi pericolosa al 76esimo. Prima Turchetta imbecca Kouko in area che, di testa, sfiora il tris. Un minuto più tardi, servito da De Grazia, l’ivoriano non sbaglia infilando il tris. Nel finale, Colombi firma il definitivo 4-0 dal dischetto.

Federico Giunti

Federico Giunti

«Un test di avvicinamento alla gara di Tim Cup col Carpi», che si giocherà sabato alle 17,30 a Modena: così definisce l’amichevole con la Sangiustese l’allenatore biancorosso Federico Giunti. «Abbiamo dato minutaggio anche a chi non ha giocato sabato scorso e la prendiamo come una buona sgambata. Chiaramente l’intesa dei ragazzi dei primi 60 minuti è relativa perché non hanno ancora mai giocato insieme, quindi è giusto dare il tempo a tutti di adattarsi alle situazioni». Quanto alla partita contro il Carpi di Castori, Giunti non vuole che la sua squadra reciti il ruolo di vittima sacrificale: “Possiamo e dobbiamo provarci anche se non siamo favoriti – dice – Noi non siamo ancora completi, quello di sabato è vero che è un appuntamento che conta, ma comunque lo prendiamo come un impegno di preparazione alla prossima stagione, dando il massimo per fare bene”.

 

Il tabellino:

SANGIUSTESE: Chiodini (20’s.t. Iacopini), Carboni (1’s.t. Pagliarini), Natalini (1’s.t. Iommi), Marinangeli (1’s.t. Calamita), Biondi (1’s.t. Lattanzi), De Reggi (1’s.t. Ivrain), Bruni (1’s.t. Ramadori), Hanine (30’s.t. Bruni), Francia (1’s.t. Finucci), Tascini (1’s.t. Ulissi), Frascerra (1’s.t. Postacchini). All.: Pierantoni.

MACERATESE: Moscatelli (1’s.t. Cantarini), Marco Massei (17’s.t. Ventola), Broli, Amedeo Massei (17’s.t. Marchetti), Di Sabatino (17’s.t. Gattari), Bondioli (17’s.t. Quadri), Gandelli (17’s.t. De Grazia), Franchini (1’s.t. Malaccari), Solinas (17’s.t. Turchetta), Quadrini (17’s.t. Colombi), Palmieri (17’s.t. Kouko). All.: Giunti.
ARBITRO: Ciucani di Fermo.

RETI: 12′ p.t. e 6’s.t. Palmieri, 32’s.t. Kouko, 44′ s.t. Colombi (rig.)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X