«La variante di via Aldo Moro
e l’esondazione del Chienti»
Monito di “Ascoltiamo la città”

CIVITANOVA - Il cambiamento climatico e i disastri idrogeologici di questi giorni hanno sollecitato la lista civica a proporre una riflessione sull'opportunità di scelte urbanistiche a ridosso del fiume

- caricamento letture
fiume-chienti-piena-3-650x488

Il fiume Chienti ingrossato ieri pomeriggio

Maltempo e devastazione del territorio, la lista “Ascoltiamo la città” mette in guardia contro i rischi idrogeologici determinati dal cambiamento climatico e scelte urbanistiche che portano le costruzioni a ridosso della zona di esondazione del fiume Chienti.

consiglio-comunale-civitanova-archivio-arkiv-letizia-murri-FDM-2-325x216

Letizia Murri, consigliera di Ascoltiamo la città

E’ il caso della variante di via Aldo Moro approvata dalla maggioranza lo scorso novembre: «La variante “Serra” in via Aldo Moro è esattamente una casistica che calza a pennello per una riflessione su quanto sta accadendo. Al limite di una zona ad alto rischio idrogeologico e ricompresa nella zona soggetta a “piene eccezionali” si prevede una costruzione a fini commerciali. A Civitanova cadono in un anno in media 668 mm di pioggia – dicono gli esponenti della civica di centrosinistra – dalla mezzanotte di ieri ne sono caduti 30mm, 162 mm nel solo mese di maggio. A

chienti-civitanova Forlì, completamente sommersa dall’alluvione, in un anno in media cadono 536.4 mm, oggi 44 mm che si aggiungono a quelli del giorno prima, 307.4 nel mese di maggio. Il livello del Chienti che vediamo oggi non può essere considerato il massimo pensabile perché gli eventi sono estremi proprio perché non prevedibili, sia nel tempo che nell’intensità. Ecco quindi che ancora una volta denunciamo una completa mancanza di responsabilità e capacità di pianificazione di un’amministrazione che vede nell’investimento privato l’unico criterio di sviluppo urbano e sociale senza prevedere i danni all’intera comunità».

Concessionaria vicino al fiume, ok alla variante in Consiglio «Previsti parcheggi, bosco urbano e ciclabili»

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
Podcast
Vedi tutti gli eventi


Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X