Vittime della pandemia:
un minuto di silenzio
e bandiere a mezz’asta

MACERATA - Presenti il sindaco Sandro Parcaroli e il presidente del Consiglio comunale Francesco Luciani: «La sofferenza e il dolore rimarranno purtroppo indelebile negli occhi e nel cuore di ognuno di noi»
- caricamento letture

 

cerimonia-vittime-covid

Il minuto di silenzio a Macerata

Il sindaco di Macerata Sandro Parcaroli e il presidente del Consiglio comunale Francesco Luciani questa mattina, a nome di tutta la città, hanno osservato un minuto di silenzio davanti al Palazzo comunale con le bandiere esposte a mezz’asta, in occasione della seconda Giornata nazionale in memoria delle vittime della pandemia da Covid.

«Commemoriamo la seconda giornata nazionale in ricordo delle vittime della pandemia e ci stringiamo intorno al dolore di tutte quelle persone che non hanno potuto salutare i propri cari, familiari, amici e conoscenti in maniera dignitosa, con un ultimo bacio e un ultimo abbraccio – hanno detto Parcaroli e Luciani -. La sofferenza e il dolore rimarranno purtroppo indelebile negli occhi e nel cuore di ognuno di noi. Questa giornata deve ricordarci, ancora oggi, quando nonostante la campagna vaccinale ha attutito gli effetti del virus si continua a morire a causa del Covid-19, il rispetto e l’amore per gli altri, soprattutto per i più fragili».

 

 

Giornata per le vittime del Covid, la commozione di Daniela Corsi: «Pandemia tatuata in noi»

Articoli correlati






© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X
		Tolentino = 
Civitanova = 
Elezioni =