«Hanno sparato al mio gatto,
fucilata esplosa vicino alla scuola»

COLMURANO - A denunciare l'episodio è Giorgio Rilli, biologo in pensione. «Ho visto il micio, di soli 8 mesi, trascinarsi verso casa. Con le radiografie sono stati trovati 15 pallini. Non sappiamo se si salverà»
- caricamento letture
gatto

Il gatto contro cui qualcuno ha sparato

 

«Hanno sparato al mio gatto, un micio di 8 mesi». A segnalarlo è Giorgio Rilli, biologo in pensione, che vive a Colmurano. L’episodio è avvenuto ieri (26 aprile) in pieno giorno e vicino ad una scuola elementare. Il gatto ora è ricoverato in una clinica veterinaria, la prognosi è riservata. La bestiola è stata operata e gli sono stati estratti «15 pallini. Qualcuno gli ha sparato con un fucile a pallettoni – dice Rilli –. L’episodio è grave non solo per il gatto ma perché qualcuno ha sparato vicino ad una

scuola elementare, la De Amicis e ai giardini pubblici». Ieri mattina «stavo tagliando l’erba in giardino, abito in via De Amicis, quando intorno alle 12,40 ho sentito un colpo di fucile. In un primo momento ho pensato: “Ma guarda un po’ che qualcuno si mette a sparare in un centro abitato”. Poi ho visto il mio gattino che si trascinava insanguinato verso casa. Mia figlia ha pensato ad un incidente, invece gli avevano sparato». Che si sia trattato di una fucilata è emerso dalle radiografie che sono state fatte al micio in una clinica veterinaria: «sono stati trovati 15 pallini. Gli hanno sparato con un fucile a pallettoni. Ora è ricoverato alla clinica Futuravet di Tolentino, non sappiamo se sopravviverà, al momento è in prognosi riservata». Chi ha sparato lo ha fatto vicino alla scuola elementare. «Oggi sono andato dai carabinieri per fare la denuncia. Tra l’altro non è la prima volta che spariscono degli animali nella zona» conclude Rilli. Il proprietario del gatto ha inoltre interessato dell’accaduto anche le associazioni animaliste.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X