facebook twitter rss

I dipendenti della Orim:
«Siamo pronti a ricominciare
più determinati che mai»

MACERATA - I collaboratori dell'azienda dopo l'incendio di ieri: «Intendiamo proseguire il lavoro nell'attuale sito»
sabato 7 luglio 2018 - Ore 20:39 - caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

Alcuni dipendenti della Orim dopo l’incendio

 

I dipendenti della Orim: «pronti a riprendere il lavoro non appena verrà tolto il sequestro». I collaboratori dell’azienda dove ieri pomeriggio si è generato un vasto incendio hanno deciso di dire la loro. «Riteniamo necessario confermare il nostro intendimento di proseguire l’attività nel sito attuale» dicono i dipendenti. Che sottolineano come «la nostra azienda ha sede in via Concordia 65 a Piediripa dal settembre del 1984 e leggendo le critiche sui media riteniamo doveroso sottolineare che sono le aziende e le strutture a noi vicine che non sarebbero dovute sorgere accanto ad un’azienda che si occupa di smaltimento e recupero di rifiuti speciali come la nostra.

Confermiamo che non appena verrà tolto il sequestro potremmo immediatamente riprendere parte delle attività poiché solo un capannone (il C) è inagibile, il capannone B dovrà essere sottoposto a controlli ma complessivamente la nostra azienda è presente in un’area composta da 6 capannoni. Riteniamo  le critiche alla nostra attività assolutamente ingiuste – continuano i dipendenti – poiché il nostro lavoro permette, ad una parte della popolazione, di vivere tranquillamente in quanto tutte le attività che vengono svolte dalla gente producono rifiuti, direttamente o indirettamente, e la Orim trattando questi rifiuti, pericolosi e non, si prende tutto il rischio che altrimenti sarebbe ricaduto su quelli che per ignoranza ci criticano. Ci scusiamo per il disagio arrecato». I dipendenti della Orim concludono ringraziando «quanti ci hanno aiutato e sostenuto. Non ci scoraggiamo e siamo pronti a ricominciare, più determinati che mai».



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons
X