Concorso per dirigenti,
nominata nuova commissione

REGIONE - La Giunta ha sbloccato la procedura concorsuale e modificato i componenti per "motivi di opportunità"
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Il palazzo della Regione

Il palazzo della Regione

La Giunta regionale dà un nuovo impulso e sblocca la procedura concorsuale per l’assunzione di 13 dirigenti regionali che non poco ha fatto discutere in questi ultimi due anni.
E’ di questi giorni la decisione  di annullare il precedente provvedimento con cui era stata definita la commissione esaminatrice e, contestualmente, nominare una commissione nuova di zecca, per “motivi di opportunità”.
La Giunta, infatti, incaricando il segretario regionale Fabrizio Costa “all’adozione degli atti connessi alla procedura concorsuale”, nomina i nuovi membri della commissione, che saranno: Giancarlo del Bufalo ( Dirigente Mef in pensione), presidente, Raffaele Brancati (esperto in materia di valutazione economica e finanziaria), membro esperto, Valentina Lo Storto (docente della scuola nazionale di amministrazione), membro esperto. Come componenti aggiunti per le singole materie oggetto di esame sono poi stati nominati Maura Forni (dirigente della Regione Emilia Romagna), Giovanni Bastianelli (direttore della Agenzia regionale del turismo del Lazio), Emilio Frezza ( dirigente del Mef); Luca Colosimo ( dirigente Regione Lazio); Guelfo Tozzi, già docente dell’Università di Salerno; Basilio Francesco Burgo, dirigente della Regione Lazio.
Per ciascun commissario è prevista una indennita di 30 euro giornalieri, più il rimborso per viaggi, vitto, alloggio.
Come si ricorderà, la prima prova scritta del mega concorso per dirigenti regionali, per il quale sono pervenute 539 domande di partecipazione, era stata fissata per il 13 aprile 2014, poi rinviata al 29 giugno; successivamente a seguito dell’insediamento del nuovo presidente, Luca Ceriscioli, la prova era stata rinviata a data da destinarsi, dopo che il gruppo dei 5 stelle in regione aveva chiesto allo stesso Ceriscioli la revoca del concorso, oggetto di polemiche circa la sua opportunità e impugnato da più parti per supposte illegittimità della procedura.
Ora, come sembra, la volontà di ripartire con una nuova commissione per condurre in porto le 13 nuove assunzioni apicali, dopo che peraltro in regione sono approdati o stanno approdando ulteriori 4 dirigenti provenienti dalla Provincia di Macerata, che sono andati a ricoprire la caselle vuote dello scacchiere dei regionali. Sono Letizia Casonato, Cesare Spuri, Enrica Bonvecchi e Graziella Gattafoni. 

(redazione CM)

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X