Pd, la rosa si allarga
A Sinistra rinuncia Valentini
Carancini: “No comment fino alle nomine”

MACERATA - I democrat nel direttivo di ieri hanno deciso per una linea più inclusiva nella rosa dei nomi che si estende ai candidati e parte del gruppo dirigente Si aggiungono Perfetti, Iesari, Renis, Morresi. Tra gli eletti calano le quotazioni di Rocchi e Bisio. Rinuncia Bruno Mandrelli. Il sindaco si riserva il silenzio fino all'ufficializzazione della giunta
- caricamento letture
L'ex'assessore Enzo Valentini

L’ex’assessore Enzo Valentini

Il Pd integra la lista dei nomi per la formazione della Giunta comunale. Dopo il direttivo di ieri sera alla squadra degli eletti in consiglio si aggiungono altri quattro nomi: Nicola Perfetti, Mario Iesari, Romeo Renis e Marco Morresi. In attesa c’è la risposta di Paola Casoni. D’altro canto i 12 eletti, indicati come papabili dovrebbero scendere a 9 con Chiara Bisio e Renato Rocchi che perdono quotazioni perché freschi di consiglio e con poca esperienza di partito. Tra i big rinuncia agli incarichi Bruno Mandrelli che si dice «Non interessato ad un posto in giunta». Un bocciolo di 14 persone dunque che potrebbe allargarsi ad una rosa più vasta che include tutti gli altri candidati delle comunali. «La linea degli eletti risulta così integrata – commenta Micozzi – aggiungendo i candidati e i dirigenti che pur non essendo entrati in consiglio hanno contribuito al risultato del partito lavorando internamente o esternamente alla competizione elettorale. Sono soddisfatto che il partito abbia dato un’indicazione compatta con la consapevolezza da parte di tutti di essere soddisfatti a prescindere dagli incarichi accordati. Le aspettative sono di avere almeno tre nomine se non quattro, qualora il sindaco decidesse di  scegliere il suo uomo di fiducia all’interno della rosa del Pd».

Sciolto il riserbo anche di Macerata bene Comune dove a sorpresa si tira indietro (per motivi prefessionali) l’ex assessore all’ambiente Enzo Valentini. Confermata invece Stefania Monteverde a cui si aggiungono l’ex consigliere Gabriella Ciarlantini, Gabriella Di Giovanni, Michele Verolo, Alessandro Ruggeri e l’esterno Paolo Branchiesi.  La palla passa ora al sindaco che per il momento risponde: «No Comment. Preferisco mantenere un silenzio necessario a riflettere con calma fino all’ufficializzazione della giunta che potrebbe avvenire già da sabato o al massimo lunedì».

Cla.Ri.

 

Articoli correlati



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X
		Tolentino = 
Civitanova = 
Elezioni =