Civitanovese di ferro
Ad Ancona pari senza gol

SERIE D - I rossoblu tengono ampiamente testa alla formazione dorica per tutto l'arco della gara. Nel finale espulso Traini per doppia ammonizione
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
ancona-0-civitanovese-0-1-300x199

L'allenatore dell'Ancona Osio

di Laura Barbato

La seconda giornata di ritorno mette di fronte due delle compagini accreditate alla vittoria finale. Da una parte l’Ancona di mister Osio, seconda della classe a quota 40 e dall’altra i rossoblu di Cornacchini che seguono a un punto di distanza dai dorici. Si affrontano le uniche squadre capaci di frenare la corsa del  Teramo, che dopo le ultime uscite sembra sempre meno quella corazzata inaffondabile. Da questo incontro doveva uscire l’anti Teramo ma così non è stato. Come all’andata, anche quest’oggi, termina con un pari a reti inviolate il big match tra Ancona e Civitanovese. Gara con buone occasioni da una parte e dall’altra con Santoni e Traini che hanno sfiorato più volte il gol, con il bomber rossoblu che a sei minuti dalla fine viene espulso per doppia ammonizione. Il big-match ad alta quota che doveva decretare chi delle due squadre poteva avere maggiori chance di arrivare prima al traguardo, si è concluso tutto in favore della capolista Teramo che non si vede superata e che rimane sempre la squadra da battere. Gara che inizia dopo un minuto di silenzio osservato per le vittime della nave Costa Concordia.

ancona-0-civitanovese-0-3-300x199

I tifosi dell'Ancona

Al 2’ la squadra di casa si propone subito in attacco approfittando degli svarioni della difesa rossoblu: Bolzan e Hrivnak non si intendono, Santoni ruba palla ma Paganotto evita il peggio per i suoi salvando la porta. Subito un brivido per Buonaventura e compagni che contro una squadra così attrezzata non possono permettersi distrazioni. Partita complicata che per la Civitanovese non inizia nel migliore dei modi; infatti al 9’ Cornacchini deve rinunciare a Paganotto infortunato e al suo posto entra Castracani. Dorici più intraprendenti con i tiri dalla distanza di Marino e Ambrosini che si concludono con un nulla di fatto. La Civitanovese si affaccia nell’area avversaria solo dopo i primi 20 minuti quando Buonaventura tenta un tiro velleitario dalla distanza che termina alto sulla traversa. Buona occasione per la squadra ospite al 37’ sempre con il bomber numero 10 che manca di un soffio il tocco vincente. Squadre ancora ferme sullo 0-0 ma ottime occasioni da una parte e dall’altra. Tre minuti dopo l’Ancona risponde con Costa Ferreira, tiro dai 25 metri che mette in seria difficoltà Hrivnak. Al 42’ grande occasione per la Civitanovese con Traini che solo davanti al portiere non inquadra lo specchio della porta, determinante l’uscita di David.

ancona-0-civitanovese-0-4-300x200

L’arbitro manda le squadre negli spogliatoi sul punteggio di 0-0. Primo tempo giocato a un buon ritmo da entrambe le squadre, senza riuscire a sfruttare le occasioni create. La ripresa inizia con un incursione di Bolzan, palla che termina sull’esterno della rete. Al 12’ è ancora la Civitanovese a rendersi pericolosa questa volta con Marci ma il suo tiro è alto sulla traversa. Mandorino in area avversaria, fa fuori la difesa e tira: provvidenziale l’intervento dell’estremo difensore.  Al 37’ Santoni si mangia un gol fatto con Hrivnak fuori dai pali, sprecando l’occasione più importante del match. Due minuti dopo la Civitanovese resta in dieci: l’arbitro estrae il secondo giallo e Traini viene espulso per simulazione. L’arbitro assegna 5 minuti di extra-time che non regalano emozioni. Il big-match della seconda di ritorno si conclude a reti bianche. Un punto per parte che fondamentalmente non serve a nessuna delle due squadre. La Civitanovese continua la sua striscia positiva di otto risultati utili consecutivi, sempre dietro il Teramo ancora capolista.

ancona-0-civitanovese-0-5-300x199

Buonaventura contro Santoni

il tabellino:
Ancona: David, Kostadinovic, Gandelli, Marino, Tafani, Torta, Santoni M. (38’st. Cipolla), Ruffini, Ferraro ( 19’st. Genchi), Costa Ferreira, Ambrosini. All: Osio. A disposizione: D’Arsie’, Gargliardini, Patti, Cipolla, Gramacci, Malaverda, Genchi.

Civitanovese: Hrivnak, Papa, Sbaraglia, Rossi, Bolzan, Paganotto (9’pt. Castracani), Trillini, Mandorino, Marci (21’st. Spinaci), Buonaventura (32’st. Filiaggi), Traini. All: Cornacchini. A disposizione: Facheris, Castracani, Rachini, Spinaci, Filiaggi, Mongiello, Fabi Cannella.

Arbitro: Marinelli di Tivoli.

Note: viene osservato un minuto di silenzio per le vittime della nave Costa Concordia. Ammoniti: 4’pt. Ruffini; 33’pt. Papa; 1’st. Buonaventura; 14’st. Torta. 44’st. Ambrosini. Espulso: 39’ st. Traini.  Recupero:  4’+ 5’.

Foto di Roberto Vives

ancona-0-civitanovese-0-2-300x199            ancona-0-civitanovese-0-300x198



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X