«Il Covid torna a farsi sentire
Consigliato richiamo per anziani e fragili
Ma al Cup dicono che l’Ast non ha date»

MACERATA - Narciso Ricotta, capogruppo del Pd, si rivolge al sindaco Parcaroli, quale massima autorità sanitaria, per conoscere quali misure intenda adottare per risolvere le criticità

- caricamento letture
Ricotta_PD_FF-4-325x217

Narciso Ricotta, consigliere del Pd

Allarmismo no, ma neanche sottovalutazione dell’infezione da Covid. A prendere l’iniziativa è il capogruppo comunale del Pd Narciso Ricotta che evidenzia come, anche da parte di chi dovrebbe dare risposte immediate, ci sia qualche incertezza di troppo. Ed ecco cosa rileva l’esponente maceratese dei Democrat: «Con l’approssimarsi della stagione invernale l’infezione da Covid sta tornando a colpire molti cittadini. Pur se, fortunatamente, il Covid attualmente colpisce in maniera molto più leggera rispetto al tragico periodo pandemico, esso costituisce tutt’ora un pericolo per la salute in particolare per le persone fragili ed anziane per le quali la scienza medica consiglia di effettuare il richiamo del vaccino già fatto». Le scienza medica consiglia il vaccino, ma il passaggio alla fase operativa non è così facile. Lo spiega Ricotta che aggiunge: «La stragrande maggioranza delle farmacie e dei medici di medicina generale non effettuano il richiamo di vaccinazione e, di fatto, è possibile ricevere la prestazione soltanto dall’Ast tramite prenotazione».

Fin qui nulla di particolarmente preoccupante, ma ecco cosa accade quando si tenta l’approccio con il Centro unico di prenotazione: «Il Cup alla richiesta di prenotazione risponde (come avvenuto ad esempio il 4 e il 5 dicembre scorsi) che per il territorio della nostra Ast non ci sono date disponibili. Tutto ciò è confermato anche dal basso tasso di popolazione che finora ha effettuato il richiamo della vaccinazione: solo il 7% tra anziani e fragili. Insomma, per un cittadino fare il richiamo del vaccino anti Covid è impossibile o molto difficoltoso mentre la pratica citata, consigliata dal Ministero della Salute, andrebbe facilitata e promossa. Quanto sta accadendo espone a rischi per la salute la popolazione con particolare riguardo alle persone fragili o anziane». Illustrato il tutto, il capogruppo comunale del Partito Democratico Narciso Ricotta si rivolgere al primo cittadino Sandro Parcaroli «autorità sanitaria cittadina e membro della conferenza dei sindaci per l’Ast di Macerata» per conoscere «quali iniziative intenda porre in atto affinché sia consentito ai cittadini di poter effettuare tempestivamente e facilmente il richiamo del vaccino anti Covid».

(L. pat.)

Articoli correlati



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
Podcast
Vedi tutti gli eventi


Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X