Resistenza agli antibiotici,
info point negli ospedali

SALUTE - In occasione della campagna mondiale per la consapevolezza sulla resistenza agli antibiotici, giovedì mattina, nelle hall dei nosocomi di Macerata, Civitanova, Camerino e San Severino, il personale medico sarà a disposizione per fare chiarezza su infezioni e problematiche

- caricamento letture
ospedale-macerata-1-325x257

L’ospedale di Macerata

L’Ast di Macerata, in occasione della campagna mondiale per la consapevolezza sulla resistenza agli antibiotici, allestirà giovedì mattina, dalle 9 alle 12, dei punti informativi per promuovere l’uso corretto degli antibiotici nelle hall degli ospedali di Civitanova, Macerata, Camerino e San Severino. Saranno presenti i componenti del gruppo operativo ospedaliero del comitato controllo delle infezioni, composto da dirigenti di medicina interna, coordinatori infermieristici delle direzioni mediche e farmacisti ospedalieri, che forniranno informazioni alla popolazione sull’uso eccessivo o improprio delle terapie antibiotiche.

Tali infezioni, secondo i dati del Ministero della Salute, hanno determinato un numero annuo stimato di decessi attribuibili aumentato da 30.730 nel 2016 a 38.710 nel 2019, con una lieve diminuzione solo nel 2020 (35.813 decessi), anno dell’inizio della pandemia da covid-19. L’impatto della resistenza agli antibiotici non si limita alla sola mortalità, include anche ricoveri prolungati, ritardi nella somministrazione di terapie o nell’effettuazione di interventi, aumento delle infezioni postchirurgiche e/o post-chemioterapia. Da un recente sondaggio dell’Unione europea sul fenomeno della resistenza agli antibiotici emerge che la popolazione ha una scarsa conoscenza generale del fenomeno. In particolare, meno della metà degli intervistati europei (43%) sa che gli antibiotici sono inefficaci contro i virus (percentuale che scende al 28% negli italiani) e per quanto concerne il settore veterinario, meno del 40% degli intervistati è a conoscenza che l’impiego degli antibiotici per la promozione della crescita negli animali è proibito nell’Unione europea dal 2006. Da qui la necessità di investire nell’empowerment (consapevolezza) dei cittadini.

Agli info point ospedalieri verranno date informazioni corrette sull’antibiotico-resistenza per accrescere nei cittadini la consapevolezza che un uso improprio degli antibiotici, sia negli uomini che negli animali, provoca danni sulla salute. E’ di fondamentale importanza, di conseguenza, affidarsi ai medici per effettuare la corretta terapia delle infezioni.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
Podcast
Vedi tutti gli eventi


Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X