Sferisterio al debutto (LE FOTO)
Parcaroli: «Un grande cartellone
Nel 2023 ci sarà Muti»

IL MACERATA OPERA FESTIVAL è partito questa sera con Zubin Mehta che guida l’orchestra e il coro del Maggio musicale fiorentino. Il sindaco e presidente della Provincia annuncia anche il ritorno della Lube come sponsor: «Sono felice e preoccupato, ma sono sicuro che è stato fatto un lavoro di qualità, dai concerti alle opere con voci di assoluto valore che il pubblico avrà modo di apprezzare. La biglietteria sta andando bene. Dobbiamo mettere mano all'organizzazione e avere una struttura capace di lavorare tutto l'anno»
- caricamento letture

ZubinMehta_Sferisterio_FF-20-650x434

di Luca Patrassi (foto di Fabio Falcioni)

E’ partita stasera la stagione lirica dello Sferisterio, la cinquantottesima della serie e il clima è di entusiasmo con un po’ di preoccupazione, come sempre prima del debutto. Il sindaco, presidente della Provincia e dell’associazione Sferisterio Sandro Parcaroli, è in prima fila stasera, assieme ai suoi assessori, per l’inizio del Macerata Opera Festival. 

ZubinMehta_Sferisterio_FF-15-325x217

Il sindaco Sandro Parcaroli con la moglie assieme al comandante dei carabinieri Nicola Candido e a Lucia Isolani, direttrice dello Spsal

In attesa della prima di venerdì della Tosca, l’arena stasera presenta uno spettacolo di prim’ordine con l’Orchestra e il Coro del Maggio Musicale Fiorentino diretti da una bacchetta mitica del nostro tempo come Zubin Mehta: impegnati nella Sinfonia n. 9 in re minore op. 125 di Beethoven. Sul palcoscenico maceratese il soprano Mandy Fredrich, il mezzosoprano Marie-Claude Chappuis, il tenore AJ Glueckert ed il baritono Florian Boesch.

Presenti, tra gli altri, il prefetto Flavio Ferdani, il questore Vincenzo Trombadore, il comandante provinciale dei carabinieri Nicola Candido, l’ex portavoce dell’Onu Andrea Angeli, il Sovrintendente del Maggio fiorentino Alexander Pereira, la presidente della Fondazione Carima, Rosaria Del Balzo Ruiti, il direttore della Form Fabio Tiberi,  e il segretario generale di Symbola Fabio Renzi.

ZubinMehta_Sferisterio_FF-23-325x217

Zubin Mehta questa sera sul palco dello Sferisterio

«Si parte stasera – osserva Parcaroli –  con un grandissimo concerto, una delle proposte di eccellenza di questo festival, vale a dire Zubin Mehta che guida l’orchestra e il coro del Maggio musicale fiorentino. Un evento che sono sicuro avrà il riscontro che merita anche di pubblico. Sono soddisfatto per come sta andando la biglietteria, pur con i problemi che ci sono legati al fatto che sì le persone hanno tanta voglia di ritrovarsi dopo anni di pandemia ma hanno ancora un po’ di timore per via dei contagi». Festa per il debutto e subito Parcaroli lancia un messaggio ben preciso a quanti si dilettano di dietrologie: «Il nuovo direttore artistico è una grande persona, un eccellente professionista. La stagione 2022 è una stagione di grande qualità e la prossima, posso anticiparlo, sarà eccezionale».

ZubinMehta_Sferisterio_FF-17-325x217

Il direttore artistico Paolo Pinamonti con la vicesindaca Francesca D’Alessandro

Come dire che Pinamonti è il fulcro de progetto Sferisterio. Già, ma il progetto annunciato in campagna elettorale e legato al futuro dell’associazione? «E’ tempo di metterci mano, non è più possibile lavorare con questa organizzazione, ho firmato cinquecento contratti, non è possibile. Dobbiamo mettere mano all’organizzazione, alla struttura, dobbiamo avere una struttura capace di lavorare tutto l’anno non solo all’aperto con le incertezze del meteo ma anche al chiuso e sono ben determinato a realizzare il nuovo palasport-auditorium. Allora sì che saremo credibili anche nei numeri e potremo permetterci un apparato capace di lavorare tutto l’anno sulla promozione, sul marketing». Quanto agli incassi, il presidente Parcaroli è soddisfatto e confida anche nel passaparola, di solito capace di mettere in sicurezza l’incasso della biglietteria e dunque far rispettare i bilanci.

ZubinMehta_Sferisterio_FF-12-325x217

Giorgio Piergiacomi e gli assessori Katiuscia Cassetta e Oriana Piccioni

Argomenta l’assessore comunale alla cultura Katiuscia Cassetta: «Certo quest’anno ci sono problemi aggiuntivi legati anche ai contagi da Covid, problemi che si sono manifestati in molti teatri italiani che non hanno avuto sold-out. Abbiamo comunque un cartellone di qualità elevatissima, con venti serate consecutive di spettacolo, che sta riscontrando il consenso del pubblico. Abbiamo iniziato un percorso culturale, un approccio diverso,». Peraltro si assiste a un fenomeno curioso, gli albergatori protestano perché, a loro dire, l’organizzazione del cartellone, con la programmazione di una sola opera per settimana, non li favorisce, ma i posti in albergo non sembrano essere disponibili. «Mi risulta che l’associazione Sferisterio abbia avuto problemi nell’organizzare l’ospitalità delle masse del Maggio musicale, gruppi disseminati in diverse strutture del territorio. Segnale che le strutture ricettive hanno riscontri positivi».

ZubinMehta_Sferisterio_FF-11-325x217

Il commercialista Stefano Quarchioni, Rosaria Del Balzo Ruiti e il sindaco Sandro Parcaroli

Riparte Parcaroli, con un annuncio importante: «Nei giorni scorsi sono stato a Loreto con il direttore artistico Pinamonti, siamo andati ad omaggiare il maestro Riccardo Muti. Non ne avevo bisogno, ma se avessi avuto bisogno di verificare la stima di cui gode il nostro direttore artistico, posso dire che il maestro Muti è stato particolarmente disponibile e ha detto che quest’anno non ci è riuscito, ma verrà allo Sferisterio come artista per la prossima stagione».

ZubinMehta_Sferisterio_FF-18-325x217

Il questore Vincenzo Trombadore, il prefetto Flavio Ferdani e il colonnello Nicola Candido

Torniamo al debutto di stasera: «Sono felice e preoccupato, ma sono sicuro che è stato fatto un lavoro di qualità, dai concerti alle opere con voci di assoluto valore che il pubblico avrà modo di apprezzare. Poi voglio dire una cosa a tutti: la vita è bella, dobbiamo apprezzare quello che abbiamo ed essere positivi». Positivo è anche un aggettivo che rimanda ai bilanci, positivi e negativi per rimanere ai significati economici. «Abbiamo impostato il preventivo su una media giornaliera di spettatori che stiamo già raggiungendo e siamo agli inizi della stagione. Poi posso aggiungere che abbiamo fatto un bel lavoro sul fronte dei mecenati e delle sponsorizzazioni, le aziende hanno risposto bene e già oggi abbiamo diverse altre adesioni per il 2023 iniziando dalla Lube che comunque ha dato un segnale di disponibilità anche per l’anno in corso».

ZubinMehta_Sferisterio_FF-6-650x434

I prossimi appuntamenti

mercoledì 20 luglio ore 21 (Arena Sferisterio) Anteprima Tosca

giovedì 21 luglio ore 18:30 (Parco di Villa Cozza) L’Opera al parco Il Romanticismo
giovedì 21 luglio ore 21 (Arena Sferisterio) concerto Myung-Whun Chung – Orchestra dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia

venerdì 22 luglio ore 12 (Antichi forni) Aperitivi Culturali Donato Renzetti, Valentina Carrasco, Giuseppe Rivetti Sul set di Tosca. Macerata ai tempi del Papa re
venerdì 22 luglio ore 21 (Arena Sferisterio) Tosca

sabato 23 luglio ore 12 (Antichi forni) Aperitivi culturali Paolo Pinamonti Rapsodia satanica. Un Faust al femminile
sabato 23 luglio ore 21 (Arena Sferisterio) concerto Marcello Panni – Rapsodia Satanica

domenica 24 luglio ore 12 (Antichi forni) Aperitivi culturali Cristiano Veroli Diva per sempre. La Tosca di Giacomo Puccini
domenica 24 luglio ore 21 (Arena Sferisterio) Tosca

INFO e BIGLIETTERIA- La vendita dei biglietti è attiva online sul sito sferisterio.it e presso la biglietteria a Macerata in Piazza Mazzini 10 (martedì-sabato ore 10:30-18:30) tel. 0733 230735 boxoffice@sferisterio.it.

ZubinMehta_Sferisterio_FF-4-650x434

L’assessore Riccardo Sacchi

ZubinMehta_Sferisterio_FF-9-650x434

Andrea Angeli

ZubinMehta_Sferisterio_FF-2-650x434

Fabio Renzi e Assunta Brachetta

ZubinMehta_Sferisterio_FF-7-650x434

ZubinMehta_Sferisterio_FF-3-650x434

ZubinMehta_Sferisterio_FF-21-650x434

ZubinMehta_Sferisterio_FF-24-650x434

ZubinMehta_Sferisterio_FF-5-650x434

Articoli correlati






© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X