Focolaio al Camerino Castelraimondo,
12 giocatori positivi:
rinviato match di Terza categoria

CALCIO - Posticipato per Covid l'incontro con la Giovanile Corridoniense in programma domani. Il dirigente Ripa: «Come da protocollo, ci siamo posti in isolamento». Il Pievebovigliana, ultima squadra ad aver affrontato la formazione allenata da Giorgio Micarelli, ha chiesto alla federazione e al suo prossimo avversario, l'Academy Civitanovese, il rinvio del match in calendario per domani: «Vogliamo essere sicuri di non fungere da veicolo dell’infezione»
- caricamento letture

 

campo-da-calcio

 

di Michele Carbonari

Focolaio Covid nel gruppo squadra del Camerino Castelraimondo, rinviata la partita di Terza categoria contro la Giovanile Corridoniense in programma domani sera alle 21,15. Il Pievebovigliana, ultima squadra ad aver affrontato la formazione allenata da Giorgio Micarelli, ha chiesto alla federazione e al suo prossimo avversario, l’Academy Civitanovese, il rinvio del match in calendario per domani perché «vogliamo essere sicuri di non fungere da veicolo dell’infezione e, in tal senso, la trasferta del 17 dicembre prossimo potrebbe rilevarsi pericolosa, anche in prossimità delle imminenti feste natalizie», si legge nella nota della società biancoverde. «Abbiamo 12 ragazzi positivi, ma la situazione è sotto controllo. Tutti hanno sintomi lievi, alcuni hanno qualche linea di febbre, un po’ di tosse e mal di schiena – spiega Lorenzo Ripa, dirigente del Camerino Castelraimondo -. Vorrei precisare che come dirigenza, quest’anno, abbiamo deciso di tesserare solo giocatori vaccinati. Quindi tutti i nostri ragazzi hanno ricevuto la somministrazione. Abbiamo disputato l’ultima gara venerdì sera contro il Pievebovigliana. Lunedì mattina sono emersi i primi sintomi, mentre nel pomeriggio abbiamo scoperto la prima positività. Immediatamente, sia il gruppo squadra che i dirigenti, abbiamo fatto il tampone molecolare. Poi, come da protocollo, ci siamo posti in isolamento – conclude Lorenzo Ripa -. Nel gruppo Whatsapp abbiamo dato le indicazioni ai ragazzi, agendo con il massimo senso di responsabilità». «Abbiamo sollecitato dirigenti e calciatori della nostra squadra ad eseguire tamponi e di comportarsi secondo le norme antipandemia, ma al momento non possiamo escludere potenziali casi di positività – ha scritto la società del Pievebovigliana nella lettera inviata al comitato provinciale della Figc e all’Accademy Civitanovese – Con grande senso di responsabilità vogliamo essere sicuri di non fungere da veicolo dell’infezione e, in tal senso, la trasferta del 17 dicembre prossimo potrebbe rilevarsi pericolosa, anche in prossimità delle imminenti feste natalizie. Nel rispetto delle istituzioni e animati da senso civico, proponiamo la richiesta di rinvio della partita con l’Academy Civitanovese che potrebbe essere recuperata durante la sosta delle festività».

 

Articoli correlati






© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X
		Tolentino = 
Civitanova = 1
Elezioni = 1