Covid, 171 nuovi casi e due morti
Niente vaccini di pomeriggio
al centro di Piediripa

I DATI del Servizio sanità - Il Maceratese resta la provincia con più contagi nelle Marche. Due lutti nel Pesarese. Ad agosto la somministrazione delle dosi a Macerata sarà solo il mattino
- caricamento letture
Vaccini_CentroVaccinazioni_Piediripa_FF-10-650x433

Vaccinazioni a Macerata questa mattina

 

Covid, 171 positivi (il 12,9% dei tamponi del percorso nuove diagnosi), due i morti nelle Marche, calo del tasso di incidenza cumulativo ogni 100mila abitanti (76,02 mentre ieri era oltre 79). I nuovi casi sono avvenuti principalmente per contatto stretto con un positivo (39) e contatto domestico (56). Divisi per provincia, sono 48 i casi nel Maceratese, 39 nel Pesarese, 30 nel Fermano, 27 nell’Anconetano, 14 nel Piceno e 13 di fuori regione.

Vaccini_CentroVaccinazioni_Piediripa_FF-16-650x433

Il centro vaccinale questa mattina

Venticinque le persone che hanno sintomi. I ricoveri sono ancora in calo, meno cinque rispetto a ieri. C’è però un paziente in più in terapia intensiva. Nei pronto soccorso del maceratese ci sono 5 pazienti, 4 a Macerata e uno a Civitanova. Due i morti nelle Marche, entrambi della provincia di Pesaro e Urbino. Si tratta di una donna di 88 anni di Carpegna, e di un 91enne di Fano. Entrambi avevano delle patologie pregresse. Ieri la Regione aveva annunciato il dato che su 1.200 casi registrati negli ultimi 10 giorni, solo lo 0,2% delle persone che hanno contratto il Covid erano vaccinate.

IL CENTRO VACCINALE – Chiuso per tutto il mese di agosto, di pomeriggio, il centro vaccinale di Piediripa. Sarà dunque possibile vaccinarsi solo la mattina nel corso dei prossimi 30 giorni. Diverse sono le persone che sono andate al centro per vaccinarsi e che però hanno scoperto che era chiuso.

Vaccini_CentroVaccinazioni_Piediripa_FF-13-650x433

(Foto di Fabio Falcioni)

Articoli correlati






© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X