Covid, su 1.200 contagiati
i vaccinati sono lo 0,2%
Scende l’età dei ricoverati

ANALISI dell'Asur sui casi avvenuti negli ultimi dieci giorni. La quasi totalità sono persone che non hanno ricevuto le due dosi di vaccino
- caricamento letture

CentroVaccinale_Piediripa_FF-16-1-650x433

 

di Luca Patrassi

Su 1.200 contagiati nelle Marche, lo 0,2% sono vaccinati. Il dato emerge dall’analisi dei dati svolta dall’Asur negli ultimi dieci giorni mentre in regione si è alle prese con un aumento dei casi che dunque riguardano nella stragrande maggioranza persone che non hanno ricevuto le due dosi di vaccino.

Reparti Covid chiusi ma pronti all’uso, così come i container allestiti negli spazi adiacenti ai Pronto Soccorso degli ospedali Asur: i numeri dei contagiati stanno tornando a salire, ma non in modo da far pensare e dire di essere alla vigilia di una emergenza.

Greenpass_Archivio_FF-6-650x433Solo che alcuni fenomeni sono già visibili. Il primo è che si è abbassata e di molto l’età media dei ricoverati in gravi condizioni per via del Covid, il secondo dato è che si tratta nella quasi totalità dei casi di persone che non si sono vaccinate. A Macerata gli ultimi casi sono relativi a due quarantenni ricoverati in gravi condizioni per via del Covid, a Civitanova tra i vari casi si è registrato quello di una persona già vaccinata e contagiata, persona che ha una serie di patologie pregresse.

C’è però un dato che supera le ansie dei vari schieramenti, e di chi rilancia post in serie basati su fakenews nella speranza che una serie di notizie fasulle ne possano creare una vera, ed è quello statistico: l’Asur regionale ha analizzato i dati dei contagi degli ultimi dieci giorni.

OspefaleNuovo_FF-7-650x433

L’assessore Filippo Saltamartini

Su mille e duecento contagiati registrati dall’azienda sanitaria pubblica regionale appunto negli ultimi dieci giorni, lo 0.2% è formato da persone vaccinate (ulteriori approfondimenti sulla ricerca sono attesi per domani). Resta ora da attendere per capire quale sarà la risposta ai diversi appelli alla vaccinazione che arrivano dalle organizzazioni sanitarie e dal governo. Intanto le temperature record di questi giorni è possibile contribuiscano a un rallentamento della diffusione del virus mentre un lettore si chiede quale è il motivo per cui si deve avere il green pass per entrare in un ristorante ma non per accedere agli ambulatori dei distretti sanitari.

Articoli correlati






© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X