Il corso di Camerino riapre:
sabato fuori dalla zona rossa

SISMA - Alle 15,30 del 23 gennaio sarà riaperta la via principale del centro
- caricamento letture

 

Il-sopralluogo-nel-centro-storico-di-Camerino-del-sindaco-Sandro-Sborgia-insieme-al-Commissario-Giovanni-Legnini-e1610992108119-650x436

Il sopralluogo di Giovanni Legnini e del sindaco Sandro Sborgia (a destra)

 

Sabato prossimo è il giorno X per la riapertura del corso principale di Camerino che dopo quattro anni e mezzo esce dalla zona rossa. Il 23 gennaio alle 15,30 si potrà nuovamente tornare a camminare sul corso. Il 18 gennaio c’era stato l’ultimo sopralluogo, presente il commissario alla ricostruzione, Giovanni Legnini. Le opere di messa in sicurezza sono state completate ed è quindi arrivato l’ok per riaprire corso Vittorio Emanuele II. Un segnale di ripartenza importante per la città ducale che ritrova una delle vie principali del centro storico. Da sempre il corso principale delle città è la via che richiama persone in centro, quella dello struscio (almeno prima del Covid), quella dei negozi e delle vetrine. Lungo il corso di Camerino si affacciano il Comune e il teatro Marchetti e altri palazzi storici, caratteristici della città ducale.

 

 

Legnini e Sborgia passeggiano nel centro di Camerino: si avvicina la riapertura del corso

Articoli correlati






© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X