Camerino, aperta la nuova sede distaccata
dell’ufficio speciale per la ricostruzione

SISMA - Il sindaco Sandro Sborgia ha fatto visita stamattina a palazzo Battibocca, augurando un buono e un proficuo lavoro ai 13 membri del personale
- caricamento letture

Il-sindaco-Sandro-Sborgia-questa-mattina-a-Palazzo-Battibocca

Il sindaco di Camerino Sandro Sborgia stamattina a palazzo Battibocca

 

È operativo l’ufficio speciale per la ricostruzione a Camerino. La nuova sede distaccata ha iniziato a lavorare oggi a palazzo Battibocca. Vedrà impegnate tredici unità del personale, cui ha fatto visita il sindaco Sandro Sborgia, portando i migliori auguri per un buono e un proficuo lavoro. La nuova sede di Camerino nasce dall’intesa e dalla collaborazione tra la regione Marche, l’Amministrazione comunale e l’Università di Camerino che si sono adoperate per portare nella città ducale quello che è uno degli apparati fondamentali della ricostruzione. «Siamo contenti di poter iniziare l’anno con questa bella novità – ha detto il sindaco Sandro Sborgia -. Avere a Camerino la sede distaccata dell’Usr significa dare un impulso fondamentale all’avvio del processo di ricostruzione. Un grazie davvero sincero va sempre al rettore Claudio Pettinari per il supporto sicuro e costante che offre alla città». «Per la regione Marche la ricostruzione è una priorità assoluta – ha sottolineato l’assessore regionale alla Ricostruzione Guido Castelli – e la sede distaccata di Camerino darà ulteriori input operativi cercando di recuperare il tempo perso, affrontare le lungaggini burocratiche e i ritardi finora accumulati. Occorre un cambio di passo per la ricostruzione post-sisma e i nostri sforzi saranno concentrati con alto senso di responsabilità con tutta la filiera istituzionale pur di dare rapide ed esaustive risposte ai nostri cittadini ancora fuori casa».



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X